Menu
Cerca
cronache della quarantena

Ad Abbiategrasso l'Aperivirus diventa... virale!

Giovanni Maiorana ha cominciato con l’obiettivo di raccogliere 500 euro, ma è già arrivato a 4mila

Ad Abbiategrasso l'Aperivirus diventa... virale!
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 10 Maggio 2020 ore 12:21

L'Aperivirus di Giovanni Maiorana ha già permesso di raccogliere circa 4mila euro per l'Hospice di Abbiategrasso. Il servizio sul nostro giornale in edicola.

L'Aperivirus in aiuto dell'Hospice

Ha cominciato con l’obiettivo di raccogliere 500 euro, ma è già arrivato a 4mila. La simpatia dirompente e il bisogno si socialità di Giovanni Maiorana non potevano restare chiusi in quarantena. E allora, dallo scorso 8 marzo, si è messo ogni sera a chiacchierare con un gruppo di amici in una diretta facebook chiamata «Aperivirus». L’appuntamento dell’Aperivirus ha raccolto davanti allo schermo sempre più amici, e qualche «sponsor» ha cominciato donare premi da mettere in palio. Giovanni ha pensato allora di far disegnare a sua figlia il logo dell’Aperivirus (un virus che beve un bicchiere di vino) per delle magliette da regalare agli amici dell’Aperivirus. «In chat è poi nata l’idea di far diventare le magliette una raccolta fondi - continua Giovanni - così le ho distribuite in cambio di una piccola donazione per l’Hospice. Ad oggi ho già distribuito 140 magliette, ognuno in cambio fa un’offerta a piacere».

Il servizio su Settegiorni Magenta Abbiategrasso in edicola

TORNA ALLA HOME PER ALTRE NOTIZIE