Provinciale

Accoltella alla gola la moglie poi tenta il suicidio

L'uomo aveva la polmonite ed è stato sottoposto a tampone per il coronavirus.

Accoltella alla gola la moglie poi tenta il suicidio
Cronaca Rhodense, 24 Marzo 2020 ore 16:45

Accoltella alla gola la moglie poi tenta il suicidio. L'uomo aveva la polmonite, trasportato in ospedale  è stato sottoposto a tampone per il coronavirus,  i carabinieri intervenuti sul luogo dell'aggressione oggi in via precauzionale non sono stati in servizio.

Accoltella alla gola la moglie poi tenta il suicidio

Ieri pomeriggio, lunedì 23 marzo, i sanitari del 118 sono intervenuti in un appartamento di via Lorenteggio a Milano su richiesta dei sanitari del 118. Riversi a terra hanno trovato due coniugi di origine domenicana, lei classe 1977, lui classe 1972. Entrambi erano feriti al collo da un'arma da taglio.

Dai primi accertamenti effettuati sul posto si è appurato che l'uomo, al termine di una lite, avrebbe prima accoltellato alla gola la moglie per poti tentare a sua volta il suicidio tagliandosi a sua volta la gola. La donna è stata trasportata in codice giallo all'ospedale di Niguarda, dove è stata ricoverata con una prognosi di 40 giorni per varie ferite di arma da taglio, la più grave quella alla gola.

Anche l'uomo per le ferite è stato ricoverato in codice giallo al Policlinico, dove è stato ricoverato e dove gli è stata diagnosticata una polmonite, con sospetto coronavirus.  E' stato quindi sottoposto a tampone, oltre che denunciato per tentato omicidio.

I carabinieri intervenuti sul luogo del tentato omicidio, in via precauzionale oggi non sono stati  impiegati, in attesa dell'esito del tampone sull'uomo ricoverato in ospedale.

TORNA ALLA HOME PAGE