Abusò di un 13enne, venegonese condannato a 7 anni

L'uomo si trova a processo anche per detenzione di materiale pedopornografico trovato in casa sua durante le indagini.

Abusò di un 13enne, venegonese condannato a 7 anni
Cronaca Saronno, 29 Dicembre 2019 ore 15:00

Nel 2012 abusò di un 13enne, che quattro anni dopo denunciò l'amico di famiglia anche per proteggere il fratellino.

Abusò di un 13enne, condannato

Una sentenza che ha superato anche le richieste del pm quella pronunciata dal giudice di Varese Oreste Muscato: 7 anni di carcere per violenza sessuale su minore, interdizione perpetua dai pubblici uffici e una prima liquidazione del danno per 50mila euro in attesa della quantificazione che verrà fatta nel corso del procedimento civile. I fatti si erano svolti nel 2012, quando la vittima aveva 13 anni e lui, M.A., amico di famiglia di Venegono Inferiore, 24. In più di un occasione le sue attenzioni hanno superato la soglia dell'affetto che si può provare per il figlio di due amici, arrivando a infilarsi nel suo letto, abbassargli il pigiama e toccarlo nelle parti intime.

La denuncia

Il ragazzino, difeso nel corso del procedimento dall'avvocato Domenico Albarano,  non ebbe la forza di denunciare subito l'accaduto, ma lo ha fatto 4 anni dopo, prima raccontando i fatti ai carabinieri e in seguito ai genitori, ignari. A spingerlo a denunciare l'orco il fratellino piccolo, che voleva tutelare e proteggere evitandogli il rischio di subire le stesse violenze. Per lui il pm Giulia Grillo aveva chiesto una condanna a 6 anni e 3 mesi, mentre il difensore Elisa Scarpino l'assoluzione perchè i fatti non sarebbero stati dimostrati oltre ogni ragionevole dubbio.

Secondo processo in corso

Ma la vicenda per l'oggi 31enne potrebbe non chiudersi qui: durante le indagini i carabinieri nella casa del venegonese trovarono anche 30 dvd e altro materiale pedopornografico, e sul suo pc immagini di bambini coinvolti in rapporti sessuali. Abbastanza per aprire un secondo processo penale per possesso di materiale pedopornografico.

LEGGI ANCHE: Abusò del figlio dell'amico, a processo