Menu
Cerca

"Abbiategrasso Violenta" il Folletto lancia un "Ve l'avevamo detto"

"Abbiategrasso Violenta" il Folletto lancia un "Ve l'avevamo detto"
Magenta e Abbiategrasso, 08 Marzo 2019 ore 14:54

Lettera dell'associazione Folletto 25603 parla di una "Abbiategrasso violenta", a seguito dell'arresto di 9 ragazzi appartenenti a una "baby gang"

"Abbiategrasso Violenta" la lettera del Folletto

"Più di un decennio fa lo abbiamo detto, guardando alle profonde trasformazioni che il territorio stava subendo, trasformazioni geomorfiche, sociali, lavorative, economiche, culturali: Abbiategrasso è in preoccupante bilico tra l’essere provincia e il divenire periferia, suburbia.
Non ci ascoltaste. Qualcuno ne approfittò per insultarci mettendoci tra i problemi di Abbiategrasso cittadina, senza accorgersi che il quartiere in cui viviamo è tra i più sicuri e vivi della città - e che quando ci arrivammo non era proprio così.
Con i recenti episodi tutti chiedono più polizia, più sicurezza, più telecamere, chiedono repressione, ronde, pene esemplari, schiaffi e galera per bambini (o poco più) e per i loro genitori.
Ribadiamo il concetto: non servono, non sono necessari più polizia, più controlli, più repressione.
Ad Abbiategrasso serve altro.
Ad esempio serve che al posto di parlare dei giovani con i giovani ci si parli. Che si dia loro ascolto, scavalcando muretti istituzionali, raggiungendo un uditorio solo in apparenza lontano. Che si dia loro soprattutto opportunità e alternative. Ad Abbiategrasso serve di imparare ad ascoltare anche chi è profondamente diverso dalla sua antica forma".