Campagna al via il 16 novembre

Abbiategrasso, vaccini antinfluenzali in Fiera

Campagna vaccinale antinfluenzale,: il Comune di Abbiategrasso, in accordo con Ats e con i medici di medicina generale mette a disposizione la sede della Fiera dal 16 novembre

Abbiategrasso, vaccini antinfluenzali in Fiera
Magenta e Abbiategrasso, 27 Ottobre 2020 ore 13:00

Campagna vaccinale antinfluenzale,: il Comune di Abbiategrasso, in accordo con Ats e con i medici di medicina generale mette a disposizione la sede della Fiera dal 16 novembre

Abbiategrasso, vaccini antinfluenzali in Fiera

Campagna vaccinale antinfluenzale,: il Comune di Abbiategrasso, in accordo con Ats e con i medici di medicina generale mette a disposizione la sede della Fiera di via Ticino, in previsione di un numero di persone maggiore rispetto al passato e nella consapevolezza della necessità di dotare i medici di spazi adeguati.

“La sede sarà a disposizione dei medici che la richiederanno a partire dal 16 novembre per circa quattro settimane, gli spazi saranno organizzati in modo tale da consentire il rispetto delle norme di prevenzione di contagio – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Rosella Petrali – L’organizzazione delle visite su appuntamento sarà a carico dei medici”.

Nella struttura saranno presenti un ampio spazio di attesa che potrà accogliere a sedere contemporaneamente anche oltre 100 persone, un numero adeguato di posti a sedere post vaccinazione, tre box in cui vaccinare e un box con lettino per eventuale sorveglianza. Il Comune provvederà a garantire l’ingresso in sala con misurazione della temperatura e gel disinfettante e a fine giornata sarà garantita la santificazione dell’intero ambiente.

“Oggi più che mai la prevenzione è importante, vista l’emergenza sanitaria in corso – commenta il sindaco Cesare Nai – Raccomando ai nostri concittadini appartenenti alle fasce più a rischio di aderire a questa iniziativa, che può fare la differenza in un momento di particolarmente delicato come questo, per la salute di tutti”.

Il sindaco si sofferma poi sulle recenti polemiche in merito alle code negli ospedali di persone in attesa del tampone. “Qualora occorresse siamo ovviamente disponibili a dare il nostro contributo per risolvere la situazione – continua Nai – Nel momento in cui Ats dovesse chiederci supporto, ci attiveremo per individuare spazi adeguati che possano agevolare e velocizzare anche queste operazioni”. TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia