Abbiategrasso, nasce il Sistema Informativo Territoriale

Abbiategrasso, nasce il Sistema Informativo Territoriale
12 Novembre 2016 ore 11:38

Una “lente d’ingrandimento”, questo lo strumento che L’Amministrazione comunale offrirà a cittadini ed imprese per conoscere la realtà di un territorio in continua evoluzione, uno strumento attraverso il quale scoprire anche le cose più nascoste: il Sit.

Il 16 novembre nascerà il Sistema Informativo Territoriale e per l’occasione, alle 17 nella sala consiliare del Castello Visconteo, si terrà un incontro pubblico per la presentazione delle potenzialità e funzionalità del sistema.

Con l’attivazione del Sit, gli utenti potranno accedere alle informazioni in tempi rapidi attraverso un sistema informatico evoluto che consentirà la consultazione di dati precisi ed aggiornati, favorendo così il processo di dematerializzazione nella pubblica Amministrazione.

Accedere al servizio sarà semplice, non occorrerà registrarsi  per consultare la cartografia tecnica riguardante il territorio e basterà un semplice click dalla home page del sito del Comune di Abbiategrasso.

Da subito l’utente potrà accedere a mappe tematiche che periodicamente verranno aggiornate ed implementate.

Il Cittadino avrà modo di essere consapevolmente partecipe della crescita e dello sviluppo del territorio in cui vive, opera, progetta.

Il processo di modernizzazione non si esaurisce nel S.I.T., prende infatti avvio anche il nuovo software per l’edilizia. Il software che a breve verrà messo a disposizione on-line per la presentazione, inizialmente dei titoli edilizi più semplici, permetterà di realizzare un canale digitale tra cittadino, professionista e pubblica amministrazione sia per la presentazione delle istanze edilizie che per una facile e immediata consultazione della normativa, dei regolamenti, della modulistica e di tutti gli altri strumenti utili al professionista.

Il passaggio dal sistema cartaceo al sistema informatico per la gestione dei procedimenti edilizi e la messa a regime del software avverranno gradualmente attraverso un periodo transitorio per dare modo ad utenti ed addetti ai lavori di adeguarsi ed entrare in confidenza con la nuova procedura che, una volta partita, consentirà di ridurre significativamente la quantità di dati riportati su carta fino alla progressiva eliminazione della stessa a favore di un sistema di archiviazione di tipo informatico.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia