Abbiategrasso

Abbandona l'auto in avaria, al suo interno armi e droga

Due giovani, un 31enne di Ozzero e un 27enne di Morimondo, sono stati denunciati.

Abbandona l'auto in avaria, al suo interno armi e droga
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 11 Settembre 2021 ore 17:34

Una Ford Ka, all’apparenza abbandonata lungo la Vigevanese ad Abbiategrasso solo perché in avaria, in realtà nascondeva armi e droga.

Abbandona l'auto in avaria, al suo interno armi e droga

All’interno della vettura, di proprietà di S.C., una donna del 1964 residente ad Ozzero, venerdì 9 settembre la pattuglia della Polizia Locale di Abbiategrasso ha trovato, ben occultati da altro materiale, munizioni, armi da taglio e altri strumenti atti a offendere oltre a sostanze stupefacenti.  Nelle vicinanze dell’auto tra le sterpaglie è stata inoltre ritrovata una canna di fucile da caccia. Grazie ad approfondimenti è stato possibile attribuire quanto rinvenuto a D.L., un uomo del 1990 residente anch’egli  ad Ozzero, pluri-pregiudicato per reati predatori e in precedenza già sottoposto a misure restrittive. Dalla successiva perquisizione della sua abitazione, su delega del Sostituto Procuratore della Repubblica di Pavia, sono stati ritrovati altri stupefacenti, un bilancino di precisione, ulteriori munizioni, un’altra arma da taglio e una balestra.
Tutto il materiale è stato sequestrato e il 31enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, per il reato di detenzione abusiva di armi e munizioni e segnalato all’Autorità Amministrativa per detenzione della sostanza stupefacente.
Stessa sorte toccata a G.L. del 1994, residente a Morimondo, per concorso nei medesimi fatti.

"Un ringraziamento ai nostri agenti"

La nostra comunità ancora una volta deve ringraziare l’operato dei nostri agenti di Polizia Locale - commenta l'assessore alla Sicurezza, Alberto Bernacchi Il proficuo intervento ha permesso di togliere dalla circolazione armi e munizioni che i malviventi avrebbero, visti i precedenti giudiziari, utilizzato a danno dell’intera popolazione. I frutti del massiccio intervento di incremento, valorizzazione e ammodernamento del Comando di Polizia Locale, portato avanti in questi anni, sta dando già i suoi frutti, grazie anche alla comandante Maria Malini e a tutti gli ufficiali che la coadiuvano in questo percorso. A tutti loro va il mio personale ringraziamento, condiviso dal Sindaco Nai e da tutta lAmministrazione”.