Rho

A spasso con una lima di ferro anzichè stare a casa: denunciato

L'uomo è stato denunciato dalla Polizia di Stato per non aver rispettato il decreto per Coronavirus

A spasso con una lima di ferro anzichè stare a casa: denunciato
Cronaca Rhodense, 21 Marzo 2020 ore 14:12

A spasso con una lima di ferro, l'uomo è stato denunciato dalla Polizia di Stato di Rho per non aver rispettato il decreto del Governo contro il Coronavirus.

A spasso con una lima di ferro

La volante della Polizia di Stato di Rho, la mattina di ieri, venerdì 20 marzo 2020, era impegnata in città in un servizio di controllo e prevenzione del territorio. Arrivati in via Magenta, in prossimità di un centro commerciale, nel parcheggio è stato notato un uomo di colore che si aggirava con fare sospetto tra le auto in sosta. Alla vista dei poliziotti l'uomo ha gettato qualcosa a terra (l'oggetto, poi recuperato, era una lima di ferro con impugnatura in legno) e cercato di accelerare il passo per sfuggire al controllo.
Ma gli agenti sono stati velocissimi e l'hanno fermato. Si trattava di D.O., classe 1999, originario della Guinea, con un permesso di soggiorno ma senza fissa dimora. Quando gli è stato chiesto cosa ci facesse in quel parcheggio e del perchè avesse in mano quell'arnese, l'uomo, agitato, non ha dato nessuna motivazione valida. Anzi, ha detto di aver buttato la lima perchè sapeva che sarebbe stato fermato. I poliziotti gli hanno spiegato che sarebbe stato denunciato per inottemperanza al decreto ministeriale emesso dal Presidente del Consiglio dei Ministri per le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus e anche per il porto ingiustificato di oggetto atto a offendere.
Portato nel commissariato di Rho-Pero per i rilievi fotografici e dattiloscopici nonchè per il sequestro della lima, l'uomo è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE