Menu
Cerca

A Corbetta ville aperte con la Pro loco

Nel weekend c'è anche il primo festival bandistico.

A Corbetta ville aperte con la Pro loco
04 Maggio 2019 ore 09:26

A Corbetta ville aperte con la Pro loco. Per molti è un appuntamento irrinunciabile e c’è chi arriva anche da fuori per ammirare i gioielli architettonici corbettesi. Domenica 5 maggio torna la «Passeggiata tra le ville», una visita guidata tra palazzi, edifici storici, chiese e musei della città, davvero ricca sotto il profilo culturale e artistico. Alla regia, come da tradizione la Pro loco di Piero Sparacino. Dalle 10 alle 12, e dalle 14 alle 19, Corbetta si trasforma in un museo a cielo aperto e con un biglietto unico al prezzo popolare di 6 euro sarà possibile farsi guidare alla scoperta delle ricchezze artistiche cittadine.

Ville aperte con la Pro loco

In via Mazzini, davanti al santuario, sarà allestito un infopoint Pro loco, mentre all’ingresso di ogni villa sarà allestita una biglietteria per consentire facile accesso anche a chi arriva da fuori e poco conosce i percorsi cittadini. Ad arricchire la giornata ad alto tasso culturale ci penserà la rievocazione storica che sarà ripetuta in tre diverse fasce orarie per accontentare tutti: alle 11, alle 16 e alle 18, non perdete l’accampamento del Governatore, con uno squarcio di antichi mestieri, bandiere e gonfaloni, cavalieri e dame per le vie del centro con tre momenti di spettacolo rappresentanti, scene di scontri con sciabole e fucili di militari in costume d'epoca. Quartier generale la splendida villa Pagani -della Torre, sede dell’associazione. in villa Frisiani Mereghetti, musica speciale di accompagnamento all’evento. Si tratta di un’annata speciale per la Pro loco cittadina, nata nel 1994 e che quest’anno festeggia i 25 anni di attività. L’evento conta sul patrocinio comunale.

Primo festival bandistico

C’è fermento anche  tra i bandisti corbettesi per il primo «Festival bandistico Città di Corbetta», voluto e promosso dal Corpo filarmonico Donizetti che sabato 4 e domenica 5 maggio regalerà una due giorni in note davvero coinvolgente. Protagonista sarà la musica in tutte le sue sfaccettature. Sabato 4, dalle 16, ecco la banda di Rovellasca con una drumline. Alle 21, nella chiesa prepositurale, il concerto del corpo filarmonico Donizetti, diretto dal maestro Davide Casafina. Per la prima volta sarà eseguito il brano «Bacu Abis», di Andrea Di Vincenzo. Domenica 5, alle 15.30 sfilata per le vie cittadine di tre bande: quella di Corbetta, quella di Santo Stefano di Parabiago e di quella di Rosate. Alle 16,30 nel parco di villa Pagani, sede della banda, concerto delle tre formazioni. In questa due giorni imperdibile la banda inaugurerà anche la nuova divisa della formazione, acquistata con non pochi sacrifici, e che debutterà ufficialmente nel concertone del 4 maggio.