5G, Castano blocca tutto: “Prima servono garanzie”

La decisione è stata annunciata dal sindaco Pignatiello: "Al momento blocchiamo ogni possibile attività di 5G. Prima ci interessa la salute dei cittadini".

5G, Castano blocca tutto: “Prima servono garanzie”
Legnano e Altomilanese, 04 Novembre 2019 ore 17:00

5G, l’Amministrazione di Castano Primo ha deciso, al momento, di bloccare ogni possibile attività sul territorio: “Prima serve uno studio approfondito”.

5G: la decisione del Comune

La decisione presa dalla Giunta di Castano Primo è stata annunciata oggi, lunedì 4 novembre 2019, dallo stesso sindaco Giuseppe Pignatiello. “In questo periodo particolare – afferma in un video postato sulla sua pagina facebook – le nuove tecnologie sono indispensabili e importanti.  E spesso si parla di 5G. E’ per questo motivo che, come Giunta, abbiamo deciso di approfondire meglio l’argomento e deciso che, almeno per il momento, verranno fermate tutte le possibili attività legate a questo argomento”.

“Indispensabile una ricerca scientifica”

“Il motivo di questa scelta è semplice – continua il primo cittadino -: prima di prendere decisioni crediamo sia indispensabile uno studio approfondito e una ricerca scientifica. Blocchiamo quindi, per il momento, ogni possibile attività 5G sul territorio”.

“A favore delle tecnologie, ma guardiamo alla salute dei cittadini”

Infine termina Pignatiello: “Siamo a favore delle tecnologie, soprattutto se possono migliorare la vita delle persone, ma siamo convinti che bisogna considerare in primis la salute dei cittadini”.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
ANCI Lombardia