Rho - Il bando

250mila euro a disposizione dei commercianti

Iniziativa realizzata di concerto tra Amministrazione comunale e Confcommercio.

250mila euro a disposizione dei commercianti
Rhodense, 31 Ottobre 2020 ore 09:15
Stai pensando di effettuare consegne a domicilio? O di realizzare un sito per le vendite on-line? Se sei un commerciante o un artigiano con sede a Rho, ci sono due bandi attivi: a disposizione 250mila euro a fondo perduto per finanziare il rinnovo delle attività, anche per quanto riguarda nuovi sistemi di vendita on line (siti, app, e-commerce) o mezzi per la consegna a domicilio. Il bando, che scade il 10 novembre, offre contributi anche a chi ha effettuato spese di ristrutturazione o rimodernamento, dal 5 maggio al 6 novembre 2020.

A disposizione 250mila euro per i commercianti

Ogni attività potrà ricevere fino a un massimo di 20mila euro se interna al perimetro del Duc, fino a 4mila se esterna per opere effettuate o dotazioni acquistate tra il 5 maggio e il 6 novembre: saranno ammissibili a contributo gli interventi realizzati per rilanciare le attività, con investimenti come ristrutturazione o ammodernamenti, nuovi arredi, veicoli per la consegna a domicilio, app o software, ma anche spese per la protezione di lavoratori e clienti, sanificazione di locali, eventi, promozione o comunicazione.

Orlandi: “Tutto il possibile per sostenere le attività locali”

Afferma Andrea Orlandi, vicesindaco e assessore al Commercio di Rho: “In questo periodo, con la collaborazione di Confcommercio e Camera di Commercio che ringrazio, stiamo facendo tutto il possibile per sostenere e rilanciare le attività commerciali. Lobiettivo che intendiamo perseguire con questo bando è quello di cogliere loccasione per introdurre elementi di innovazione che possano giocare a favore del commercio di vicinato, dell’attrattività commerciale della nostra città rilanciando i consumi sul nostro territorio, a partire proprio dal nuovo DUC riperimetrato”.

Giudici: “Dialogo costante col Comune”

Aggiunge Patrizia Giudici, presidente della delegazione ConfCommercio di Rho: “I dati del Comune sul sostegno al tessuto imprenditoriale Rhodense sono importanti e, al di là dei numeri, mettono in risalto il costante dialogo e confronto che, con l’Amministrazione comunale, abbiamo per trovare soluzioni a problemi specifici: dai parcheggi che impattano sulle attività commerciali, alle imprese del terziario da valorizzare in periferia e nell’innovazione. Un dialogo che confermiamo e che proseguirà. Bisogna anche fare uno sforzo in più per togliere lacciuoli burocratici che limitano la capacità delle imprese nel creare eventi e iniziative. Aiutare le imprese significa, inoltre, continuare a collaborare in stretto raccordo con le istituzioni. Siamo fortemente preoccupati per la ricaduta sulle attività economiche dellemergenza coronavirus e dobbiamo essere pronti a trovare soluzioni condivise per superare questo difficile momento”.

Da dove provengono le risorse finanziarie?

Il maggior finanziatore è il Comune di Rho, che stanzia la metà dei 200mila euro totali per il bando riservato alle attività incluse nel Duc, e altri 50mila destinati a quelli escluse dal perimetro del Duc. In tutto il Comune mette a disposizione 150mila euro, attingendoli dal Fondo Comunità Rilancio. Il Fondo, di 500mila euro totali, era stato stanziato nel Bilancio Preventivo di giugno 2020 proprio per finanziare investimenti legati alla ripartenza. Da Regione Lombardia provengono invece gli altri 100mila euro per il bando destinato alle attività comprese nel perimetro del Distretto Unico del Commercio.

Come fare domanda?

 Le domande dovranno pervenire tramite posta elettronica certificata al Comune di Rho all’indirizzo: pec.suap.comunerho@legalmail.it. Entro lo stesso termine la domanda potrà essere presentata a mano presso il QUIC  sportello del Cittadino Via De Amicis, 1  Rho Tel. 02 93332 700 – Numero verde 800.55.33.89 quic@comune.rho.mi.it. Per informazioni leggere il bando sul sito del Comune di Rho www.comune.rho.mi.it
VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia