Sei pusher in manette e 2,5 kg di droga sequestrati

A Vittuone arrestato 33enne

Sei pusher in manette e 2,5 kg di droga sequestrati
Cronaca 24 Novembre 2017 ore 14:47

Sei pusher in manette, Nell’ambito del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nelle ultime ore, in 4 distinte operazioni di servizio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno tratto in arresto 6 pusher e sequestrato 24.300 euro in contanti e 2,5 kg. di droga tra marijuana, hashish, cocaina ed eroina.

A Vittuone

A Vittuone, i Carabinieri della Stazione di Sedriano  hanno controllato un operaio 33enne italiano, incensurato, trovandolo in possesso di alcune palline di cocaina e di hashish mentre era per strada. L’immediata perquisizione nella sua abitazione di Cisliano  si è conclusa con il sequestro di 50 grammi di hashish, 45 grammi. di marijuana e 40 grammi di cocaina, nonché di 10mila euro in contanti, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. L’uomo sarà processato per direttissima.

A Milano

Nel capoluogo, all’esito di una serie di servizi di osservazione discreta, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Milano Porta Magenta hanno tratto in arresto un 45enne italiano, già sottoposto all’affidamento ai servizi sociali per reati contro il patrimonio, dal cui appartamento, in zona Gambara, era stato segnalato un insolito via vai di persone estranee al condominio. Nell’appartamento, occultati in diversi armadi, sono stati trovati 1,1 kg. di marijuana e oltre 900 grammi di hashish in ovuli e panetti, oltre al materiale per la pesatura e il confezionamento della droga. L’arrestato è stato condotto a San Vittore.

A San Giuliano

A San Giuliano Milanese,  dopo aver sorpreso a spacciare in strada due marocchini di 24 e 36 anni, già noti alla Giustizia, hanno individuato l’appartamento a loro in uso, al cui interno hanno scoperto 200 grammi di hashish, 100 grammi di cocaina e 5 grammi di eroina, oltre a 1.000 euro in contanti e materiale vario per l’approntamento delle dosi. Saranno processati per direttissima.

A Lentate

A Lentate sul Seveso i militari,  ricostruendo il circuito relazionale degli spacciatori arrestati nell’ultimo periodo, all’esito di alcuni servizi di osservazione nella cittadina brianzola, a Seveso e a Meda, hanno fatto irruzione in un appartamento del centro, al cui interno hanno sorpreso due marocchini di 36 e 37 anni, già noti alla Giustizia, trovandoli in possesso di 110 grammi di cocaina, già suddivisa in 146 dosi, nonché di 13.300 euro in contanti e di materiale per la pesatura e il confezionamento delle dosi. I due stranieri sono stati condotti alla Casa Circondariale di Monza.