Attualità
In vista del 25 Novembre

Violenza contro le donne, due settimane di iniziative per dire "no"

Legnano celebra la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne con un ricco programma di eventi.

Violenza contro le donne, due settimane di iniziative per dire "no"
Attualità Legnano e Altomilanese, 16 Novembre 2022 ore 16:05

Prenderà il via nel pomeriggio di oggi, mercoledì 16 novembre 2022,  il calendario di iniziative per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che ricorre ogni anno il 25 novembre.

Violenza contro le donne, un ricco calendario di eventi a partire da oggi

Il primo appuntamento, in programma per le 17 al Centro di aggregazione giovanile di Mazzafame in via dei Salici 9, è un aperitivo, ma il ricco calendario proseguirà fino all’1 dicembre con eventi in diversi luoghi della città. Il programma è frutto della collaborazione tra Amministrazione comunale, Commissione femminile Pari opportunità, associazioni cittadine e scuole; una collaborazione, quella con gli istituti superiori, che tra le altre cose ha prodotto il manifesto dell’edizione 2022 (realizzato da Andrés Rizzo, Elisabetta Tavalla, Aida Deberti, Sabrina Logozzo e Gabriele Intonazzo), scelto da Palazzo Malinverni tra diverse proposte formulate da studentesse e studenti del Liceo artistico Dell’Acqua.

"Attenzione alta su un fenomeno che nasce da una cultura maschilista"

"La violenza sulle donne è un argomento sempre, tristemente, d’attualità - dichiara l’assessora alla Comunità inclusiva Ilaria Maffei - Da qui la necessità di mantenere alta l’attenzione su un fenomeno che, prima di diventare materia di cronaca nera, affonda le sue radici in una cultura maschilista e patriarcale che si traduce in rapporti di forza storicamente diseguali tra i sessi. Per questo motivo Amministrazione comunale, associazioni e scuole hanno voluto comporre un programma che combinasse momenti in cui si trattano aspetti pratici con altri che richiamano, con pellicole cinematografiche, letture, performance e gesti simbolici, proprio gli aspetti culturali e di costume che sono alla base del problema. A tutti questi soggetti va il mio grazie per condividere un impegno necessario e fondamentale per costruire una società migliore".

Tutti gli appuntamenti in programma per l'edizione 2022 della "Giornata"

Venerdì 18 novembre, dalle 18.30 alle 20.30, al Museo Fratelli Cozzi di viale Toselli 46 si terrà l’inaugurazione della mostra "Donne e motori? Gioie e basta", a cura di Elisabetta Cozzi e dell’Associazione Friends Museo Fratelli Cozzi in collaborazione con il Centro italiano femminile di Legnano e la Famiglia Legnanese.

Da lunedì 21 a venerdì 25 novembre, nella sede Cisl di via 29 Maggio 54 sarà distribuito un fiocchetto bianco a testimonianza del supporto della confederazione sindacale alla lotta contro la violenza di genere.

Martedì 22, alle 21, in Sala Ratti (corso Magenta 9) sarà proiettato "Femminile singolare", film in sette episodi dedicato alle donne a cura del Cineforum Marco Pensotti Bruni e di Filo rosa Auser con il contributo di Coop Lombardia e Croce rossa Legnano.

Giovedì 24, alle 18.30, nella biblioteca civica di via Cavour 3 Anna Pagani leggerà il suo romanzo "Civico 22".

Venerdì 25, alle 10, all’auditorium del Liceo Galilei di via Gorizia 16 andrà in scena "1522 non sei sola", evento a cura dei promotori della Rete Antiviolenza Ticino Olona e del Comune di Legnano, nel corso del quale saranno presentati i diversi aspetti della violenza e l’attivazione del percorso di aiuto attraverso il racconto della storia di una ragazza che ha chiesto aiuto alla Rete Antiviolenza; seguiranno interventi e performance degli studenti del liceo e omaggio di "Dolcetti pensieri" preparati dagli studenti dello Ial. Sempre venerdì 25, dalle 18 alle 20, alla libreria Nuova Terra di via Giolitti 14, il centro di consulenza psicopedagogica Il pane & le rose, la cooperativa sociale Stripes, Treeffe e la stessa libreria proporranno la presentazione del libro "Blu come le fragole" di Alessia Todeschini, che dialogherà con la pedagogista Marta Franchi. Sempre venerdì 25, alle 18.30, alla libreria Ubik di corso Italia 3/b sarà la volta di "A colpi di poesia", reading di poesie al maschile da parte di due uomini e un libraio.

Da venerdì 25, online sul sito del Liceo Galilei, "Ascolta la mia voce", video realizzato dagli studenti per dar voce alle manifestazioni in corso in Iran con momenti di recitazione, danza e canto.

Da venerdì 25 a mercoledì 30 novembre, nella sede Confartigianato di via 20 Settembre 28, il Movimento Donne impresa, Confartigianato Altomilanese e Ancos Milano proporranno "Ogni abuso ci riguarda: impariamo a chiedere aiuto", iniziativa per diffondere la conoscenza degli strumenti per attuare azioni di difesa in situazioni di rischio.

Sabato 26 novembre, alle 16, in piazza San Magno andrà in scena la prima iniziativa organizzata dalla Commissione Pari opportunità di Legano, un flash mob contro la violenza sulle donne (in caso di pioggia ci si sposterà in Galleria Cantoni).

Domenica 27 novembre, giornata intensa al Centro Pertini di via dei Salici: dalle 15 alle 19, nel cortile (o nel salone in caso di pioggia) il Circolo Santa Teresa proporrà "Libere di volare", realizzazione di ragnatele in lana da parte del gruppo Donne del Pertini, sulle quali saranno appuntate spille con cui omaggiare le partecipanti; alle 15.30, gli utenti, i volontari e gli operatori del Cps/Cd di Legnano in collaborazione con Pari & Dispari proporranno "Alta voce", letture interpretate di alcuni brani di "Ferite a morte" di Serena Dandini eseguite dal gruppo Alta voce del laboratorio espressivo del Centro diurno Legnano; alle 16.45 Casa del volontariato, Ati Mazzafame e Laboratorio di quartiere Mazzafame in collaborazione con Afamp, Anffas, El Condor, Circolo Santa Teresa, Centro Pertini il Salice, Pari & Dispari e Scuola di Babele proporranno la proiezione di "Una donna promettente", film vincitore dell’Oscar 2021 per la miglior sceneggiatura in cui la protagonista vive il trauma per la perdita di un’amica suicida a seguito di una violenza. Infine, giovedì 1 dicembre, alle 9 alle 12.30, a Palazzo Leone da Perego (via Gilardelli 10) l’Istituto superiore Dell’Acqua, la Cgil Ticino Olona, lo Spi Ticino Olona e il Centro donna daranno vita a "Guardarsi intorno", dibattito sul tema della violenza sulle donne a partire dalle opere realizzate dalle studentesse e dagli studenti delle classi terze, quarte e quinte del Liceo artistico Dell’Acqua che saranno esposte in Sala Pagani.

Palazzo Malinverni si accenderà di rosso

Inoltre, nel fine settimana 25-27 novembre Palazzo Malinverni si tingerà di rosso.

 

Nella foto di copertina: un momento della conferenza stampa di presentazione delle iniziative per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e dei dati dell’attività svolta dai Centri antiviolenza nei primi dieci mesi del 2022 nel Ticino-Olona

Seguici sui nostri canali