Attualità
disabilità e cure

Una serata per parlare dell'accoglienza medico ospedaliera

La serata è stata incentrata sull'esperienza del progetto D.A.M.A realizzato dall'Ospedale San Paolo di Milano.

Una serata per parlare dell'accoglienza medico ospedaliera
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 22 Settembre 2022 ore 16:00

Il sindaco di Magenta Luca Del Gobbo ha partecipato alla serata organizzata dalla nuova associazione LeAli aps, in collaborazione con le associazioni e istituzioni che fanno parte della rete ConTEsto, dedicata all'accoglienza medico ospedaliera delle persone con disabilità.

Accoglienza ospedaliera e disabilità

"Una interessante serata che ha coinvolto tutte le realtà che si occupano della 'cura' dei più fragili - ha affermato del Gobbo una iniziativa nata dal basso, un progetto inclusivo, che nasce dalla spinta delle famiglie e di quanti vivono direttamente i bisogni e che sono in grado di organizzarsi per rispondere a questi bisogni, in un'ottica di sussidiarietà".

La serata è stata incentrata sull'esperienza del progetto D.A.M.A (Disabled Advanced Medical Assistance) realizzato dall'Ospedale San Paolo di Milano e nato nel 2000 per dare una risposta ai problemi che le persone con grave disabilità intellettiva e neuromotoria incontrano nell'accesso in ospedale; problemi che, se non superati, si traducono nell'impossibilità di garantire il diritto alla salute riconosciuto ad ogni individuo. A parlarne il dott. Filippo Ghelma che ha illustrato le attività del progetto e il suo valore.

“Da Assessore regionale ho avuto modo di conoscere da vicino il progetto D.A.M.A del San Paolo, una vera eccellenza della nostra Regione; anche per questo, come sindaco, a nome dell’Amministrazione, sarò al fianco delle realtà cittadine del terzo settore, dei genitori e degli operatori affinché al più presto anche il nostro Ospedale Fornaroli possa dotarsi di un D.A.M.A a sostegno della disabilità”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter