Attualità
Corbetta

Una corbettese da Gerry Scotti

La donna ha partecipato nei giorni scorsi al quiz televisivo di Canale 5 "Caduta libera"

Una corbettese da Gerry Scotti
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 19 Novembre 2022 ore 12:00

Guardando nei giorni scorsi il quiz televisivo di Canale 5, «Caduta libera» i cittadini di Corbetta più attenti potrebbero aver riconosciuto il volto di una loro concittadina. Si tratta di Tamara Pieropan, la donna residente a Castellazzo de Stampi è stata infatti tra i concorrenti del noto game show televisivo condotto da Gerry Scotti.

Una corbettese da Gerry Scotti

La donna ha partecipato a tre puntate, la prima andata in onda lo scorso venerdì 11 ottobre, poi nella serata di lunedì 14 ed infine in quella trasmessa giovedì 17. Purtroppo Pieropan non è riuscita a strappare il titolo di campionessa, ma si è comunque distinta egregiamente, mettendo in seria difficoltà il campione in carica.

«È stata una bellissima esperienza - racconta la donna - Ho avuto la possibilità di vedere il dietro le quinte di un mondo che possiamo vedere solamente dietro ad uno schermo e mi sono veramente divertita. Per questo ringrazio veramente tutti i professionisti che ho incontrato perchè hanno trattato noi concorrenti in maniera esemplare».

Il racconto dell'avventura a Caduta libera

L’avventura della corbettese è iniziata all’incirca attorno alla metà di ottobre, quando aveva inoltrato la sua candidatura per i casting. Qualche giorno dopo è stata quindi ricontattata per presentarsi negli studi di Mediaset per il provino.

«Inizialmente mi hanno sottoposto un quiz con 60 domande per testare la mia preparazione - continua Pieropan - Siccome poi il test è andato bene, nei giorni successivi mi hanno chiamata poi per un colloquio con l’editore ed una prova di gioco. Siccome è andata bene anche quella sono riuscita ad approdare in puntata».

Come detto la corbettese si è comunque ben difesa nel corso delle puntate, dimostrando grande capacità logica e grande cultura generale.

«Nella prima puntata ho risposto a quattro domande, purtroppo l’ultima fuori tempo massimo, mentre nella seconda a tre - racconta la donna - Il campione però era veramente un fenomeno. L’ultima puntata invece è andata un po’ peggio perchè sono caduta nella botola alla prima domanda. Ho però un attenuante perchè ero molto emozionata. Il primo giorno infatti mi è stato regalato il gioco in scatola di Caduta Libera e quindi mia figlia ha voluto scrivere una lettera a Gerry per ringraziarlo, inserendo una busta un piccolo regalo: un portachiavi del Milan. Gerry ha quindi ringraziato mia figlia in puntata e questo mi ha veramente emozionata giocandomi purtroppo un brutto scherzetto. In ogni caso sono veramente contenta di questa esperienza da cui non potevo chiedere di meglio».

Seguici sui nostri canali