Attualità
Lotta allo spreco alimentare

Una borsa per tutti gli alunni per portare a casa gli avanzi della mensa

Nelle scuole di Magenta gli alunni "gareggeranno" anche per cercare di sprecare meno cibo possibile.

Una borsa per tutti gli alunni per portare a casa gli avanzi della mensa
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 20 Aprile 2022 ore 14:26

In distribuzione in questi giorni un contenitore per tutti gli alunni delle scuole di Magenta per poter portare a casa il cibo non mangiato durante il pranzo in mensa.

L'iniziativa dell'Amministrazione

Grazie alla collaborazione tra Assessorato alle Politiche Scolastiche e Sodexo, al via la distribuzione di 700 Food Bag antispreco per i bambini delle scuole primarie.

“Sono lieto di poter comunicare alla città che, dalla giornata di domani, saranno in distribuzione 700 Food Bag in tutte le scuole primarie di Magenta, e più nello specifico, saranno coinvolte le sei scuole tra cui: “De Amicis”, “Giovanni XXIII”, “Molla Beretta”, “Lorenzini”, “Santa Caterina” e “Madre Anna Terzaghi”

La distribuzione delle food bag

Già dalla giornata di domani, 21 aprile 2022, verranno consegnati agli alunni della classi terze, quarte e quinte, delle scuole indicate, 700 Food bag, nella quali potranno essere riposti pane e frutta non consumati durante il pranzo nei refettori scolastici.

Obbiettivo del progetto è diminuire lo spreco alimentare attraverso una maggior consapevolezza di poter utilizzare il cibo avanzato, anche in altri orari della giornata ed anche una volta arrivati presso la propria abitazione. Per questo, mi auguro che tale iniziativa trovi la più ampia collaborazione anche da parte di tutte le famiglie ed in particolare dei genitori, poiché sono una parte importantissima da coinvolgere in questa progettualità.

Una gara fra gli istituti per sprecare meno

Collegato a tale progettualità, si è pensato poi ad un ulteriore progetto che avrà per oggetto un “gara” tra i diversi istituti, in cui i bambini degli istituti scolastici, peseranno tutto ciò che è avanzato nei piatti, durante il pasto. A vincere la gara del progetto, “pesiamo gli scarti” sarà, l’Istituto che avrà sprecato meno nel tempo preso a riferimento. Si tratta, anche in questo caso, di un progetto legato all’educazione alimentare ed alla promozione di valori fondamentali all’interno della nostra società, attraverso i cittadini di domani, in collaborazione con le loro famiglie.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter