Attualità
La nomina del rappresentante

Un nuovo consigliere per Sant'Erasmo

La maggioranza dei lavoratori della Fondazione di Legnano ha optato per Manuela Pisoni, che con 55 voti.

Un nuovo consigliere per Sant'Erasmo
Attualità Legnano e Altomilanese, 01 Giugno 2022 ore 09:46

Gli scorsi 26, 27 e 28 maggio i dipendenti della Fondazione Sant'Erasmo di Legnano sono stati chiamati a scegliere un consigliere del nuovo CdA.

Moltissime le adesioni

I lavoratori hanno risposto con grandissimo entusiasmo alla convocazione: ben 92 dipendenti su 120 hanno partecipato all’elezione, con un’affluenza del 76,7%. Due erano i candidati: Manuela Pisoni, ex dipendente amministrativa della Fondazione e Carlo Riganti, ex direttore generale dell’Ipab Sant’Erasmo.

La maggioranza dei lavoratori ha optato per Manuela Pisoni, che con 55 voti – pari al 59,8% dei votanti – ha ottenuto la nomina a consigliere.

Il ringraziamento da parte della Fondazione

"Alla nuova componente del CdA i migliori auguri di buon lavoro da tutta la Fondazione Sant’Erasmo - fanno sapere - Ai dipendenti un sentito grazie per aver partecipato con entusiasmo alla procedura di nomina! È attesa per i prossimi giorni la formalizzazione delle altre 4 nomine da parte dei soggetti incaricati".

Si rammenta, infatti, che il neo approvato Statuto del Sant’Erasmo attribuisce al Comune di Legnanola nomina di 2 consiglieri, di cui 1 su indicazione del Terzo Settore, mentre 1 altro consigliere deve essere nominato dalla Fondazione Ticino Olona e 1 altro ancora dai parroci di Legnano per voce del parroco di San Magno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter