Attualità
SUCCEDE A PARABIAGO

Un concorso di idee sull'area ex Rede: premiati gli studenti

Su indicazione dei ragazzi, potrebbe chiamarsi "E Rede" l'area nella sua forma futura. Il sindaco: "Impegno serio e importante"

Un concorso di idee sull'area ex Rede: premiati gli studenti
Attualità Legnano e Altomilanese, 06 Marzo 2022 ore 17:00

Studenti protagonisti del «Progetto 3P - Concorso di Idee Ex-Rede: una piazza del sapere nel cuore di Parabiago»: premiate 8 progettazioni.

Otto le progettazioni premiate

«La casa di tutti i bambini» della sezione BLU scuola dell’infanzia di via XXIV Maggio dell’Istituto Comprensivo di via IV Novembre); «Techno-clicl» di Mattia Cozzi, Giulia De Filpo; Lucia Gussago e Clarissa Pagani della classe 2A della scuola media paritaria Sant’Ambrogio; «Filanda creativa» di Riccardo Rebuzzini della classe 2A della scuola media paritaria Sant’Ambrogio; «Ponte del sapere» di Riccardo Cozzi della classe 3B della scuola media paritaria Sant’Ambrogio; «Il passato, nel presente per il futuro di Nicolò Piccininni della classe 3B scuola media paritaria Sant’Ambrogio; «Here comes the sun» di  Greta Cappelletti della classe 3A della scuola media paritaria Sant’Ambrogio; «Palarede» di  Lorenzo Brambilla della classe 2B sempre della scuola media paritaria Sant’Ambrogio; «E Rede» di Riccardo Ravizza della classe 2B della scuola media paritaria Sant’Ambrogio. Sono progetti e studenti che in settimana hanno visto il riconoscimento di una Commissione esaminatrice nell’ambito del progetto di riqualificazione della centralissima area della città, l’ex Rede

Il nome "E Rede" per l'area futura

Oltre agli elaborati i ragazzi hanno indicato, con molta creatività, anche il nome da dare all’edificio. Tra tanti, quello che è piaciuto di più ai commissari è stato «E Rede» poiché richiama la storia di un luogo di lavoro importante per la città, una fabbrica che diventa ora spazio rigenerato e pensato energeticamente sostenibile per il futuro. I criteri adottati per la valutazione dei lavori hanno tenuto conto della sostenibilità; originalità; di un ‘patto con la città’ (ovvero dei progetti che hanno tenuto in considerazione il contesto sociale culturale e ambientale di Parabiago); del livello di approfondimento nel proporre le idee e della capacità di guardare alle città europee come best practice da adottare.

Il sindaco Cucchi: "Serio e importante impegno dei ragazzi"

Il sindaco Raffaele Cucchi ha premiato i vincitori e tracciato un bilancio dell’iniziativa in questa maniera:
«Tutti gli elaborati sono stati molto apprezzati dai commissari. E non è stato semplice per loro individuare i vincitori. I progetti realizzati, infatti, hanno dimostrato un serio e importante impegno da parte dei ragazzi, e anche, per alcuni, una dimestichezza nel saper progettare gli spazi e avanzare proposte sostenibili e interessanti».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter