Attualità
Una serata da non perdere

"Un concerto per la pace" per aiutare le famiglie in difficoltà

Appuntamento il 6 aprile a Legnano: il ricavato andrà a sostegno delle famiglie di rifugiati.

"Un concerto per la pace" per aiutare le famiglie in difficoltà
Attualità Legnano e Altomilanese, 30 Marzo 2022 ore 16:34

Il prossimo 6 aprile si svolgerà al teatro Tirinnanzi di Legnano "Un concerto per la pace" il cui ricavato andrà a sostegno delle famiglie provenienti dall'Ucraina.

Il concerto per aiutare chi è in difficoltà

Confindustria Alto Milanese, con i Gruppi Giovani Imprenditori e Imprenditoria Femminile, insieme al Comune di Legnano e alla Fondazione Comunitaria Ticino Olona, organizza l’evento di solidarietà ‘Concerto per la Pace’.

Il Concerto si svolgerà al Teatro Tirinnanzi di Legnano mercoledì 6 aprile ore 21.00. Ad allietare la serata, presentata da Enrico Pittaluga, l’Orchestra Discovery, diretta dal Maestro Concertatore Piergiorgio Ratti, e con la presenza della cantante solista Helena Hellwig. Il programma prevede l’esecuzione di brani di Chaikovsky, Prokofiev, Lennon,
De André, Arisa, Meta, Piovani, Morricone, Desplat, Ratti, Mondini, Einaudi, Lady Gaga, Volpi.

Il ricavato dell’iniziativa andrà in aiuto alle famiglie provenienti dall’Ucraina e ricollocate nel nostro territorio a causa della crisi umanitaria generata dal conflitto. Fondazione Cariplo, inoltre, donerà una somma pari al ricavato dalla vendita dei biglietti dell’evento.

“Ci sono momenti in cui una città deve dimostrare di essere una vera comunità - osserva Lorenzo Radice, Sindaco di Legnano. Sono i momenti più complessi, come quello che stiamo vivendo con l’arrivo dei profughi ucraini. Un’emergenza cui Legnano ha risposto, in termini di accoglienza, con una mobilitazione, di singoli come di Associazioni e Parrocchie, davvero significativa e che ha dell’ammirevole. Il concerto, per cui ringrazio Confindustria Alto Milanese e Fondazione Ticino Olona, ne è una prova ulteriore: in teatro, luogo culturale e civile, la musica diventa lo strumento per dire no alla guerra e aiutare chi da noi ha trovato una nuova casa”.

Il commento degli enti coinvolti

“Come Giovani Imprenditori - commenta Federica Simonetto, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Alto Milanese - sentiamo il bisogno di contribuire con azioni concrete e aiutare chi in poche settimane si è trovato lontano dalla propria casa, senza prospettive. Chiediamo a chi può di collaborare acquistando biglietti e partecipando numerosi”.

“Fondazione Comunitaria Ticino Olona, come ente filantropico attento da sempre a quanto succede nel territorio di competenza e impegnato a contrastare ogni forma di difficoltà e fragilità, non poteva certo restare indifferente di fronte alle problematiche che stanno emergendo nelle nostre città - osserva Salvatore Forte, Presidente della Fondazione Comunitaria Ticino Olona. Questo Concerto per la Pace rientra nelle azioni cui la Fondazione partecipa a favore dei profughi ucraini e che si integrano con le altre iniziative in atto potenziandone l’effetto. Infatti la raccolta fondi si avvarrà di una sorta di bonus grazie a cui, per ogni euro raccolto da qui alla fine di giugno, e fino a un massimo di 75mila euro, Fondazione Cariplo verserà un altro euro così da raddoppiare le donazioni ricevute”.

➢ Per l’acquisto dei biglietti, questo il link su VIVATicket: https://bit.ly/3JDZAtI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter