Attualità
Il problema

"Un altro pullman bloccato nella nuova rotonda, che farete?"

"Un altro pullman bloccato nella nuova rotonda": il Pd chiede conto all'Amministrazione di Parabiago sui lavori fatti.

"Un altro pullman bloccato nella nuova rotonda, che farete?"
Attualità 28 Novembre 2021 ore 18:07

"Un altro pullman si è bloccato alla nuova rotonda di via Matteotti, che farete?": questa la richiesta avanzata dal Pd di Parabiago alla maggioranza, attraverso un'interrogazione.

"Un altro pullman bloccato": l'interrogazione del Pd

Si legge nel documento protocollato dalla capogruppo dem Ornella Venturini e dai consiglieri Alessandra Ghiani e Giorgio Nebuloni:

"Mercoledì 17 novembre 2021 si è evidenziato un grosso problema viabilistico a causa di un autobus autoarticolato che non è stato in grado di percorrere la rotonda verso via Sant’Anna e si è bloccato in mezzo alla rotatoria, causando la paralisi del traffico su via Matteotti da e per il centro città".

Questo il fatto che ha portato l’opposizione Pd a presentare un’interrogazione rivolta alla maggioranza per discutere il problema della nuova rotonda in via Matteotti, nei pressi della stazione.

Un fatto simile era avvenuto già a gennaio

Un fatto che ai parabiaghesi ha fatto tornare alla mente un avvenimento che già si era verificato in città a fine gennaio. Anche quella volta un camion, nel girare verso via Sant’Anna e a causa della conformazione della cosiddetta rotatoria "a pavesino", era rimasto incastrato. I cittadini avevano avvisato la Polizia Locale, la quale aveva inibito la circolazione mentre giungeva un carro attrezzi. Le critiche si erano fatte sentire e l’assessore ai Lavori pubblici Dario Quieti aveva spiegato che sarebbero state fatte alcune correzioni.

Le richieste del Pd

Ora il Pd è tornato a chiedere conto dei lavori svolti.

"A seguito dell’episodio di gennaio 2021, l’Amministrazione è stata costretta a procedere a una modifica dell’ampiezza della rotonda - si legge nel documento firmato dalla capogruppo Ornella Venturini e dai consiglieri Alessandra Ghiani e Giorgio Nebuloni - Chiediamo se il primo intervento di modifica della rotatoria, conseguito all’episodio di gennaio 2021, abbia comportato costi aggiuntivi rispetto al progetto iniziale delle rotatorie e, in caso affermativo, di che entità; e se, all’esito del secondo episodio verificatosi il 17 novembre, si intenda procedere a ulteriore modifica delle rotatorie, peraltro in fase di ultimazione con relativa piantumazione, e, in tal caso, con quale aggravio di costi".

Il tema verrà discusso nel Consiglio comunale di lunedì 29 neovembre.