Attualità
Salute

Trasporto degli organi al via grazie a Comune e Polizia Locale

Il Comune di Robecco ha presentato giovedì 16 dicembre l'importante progetto.

Trasporto degli organi al via grazie a Comune e Polizia Locale
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 17 Dicembre 2021 ore 09:38

Il Comune di Robecco ha presentato ieri, 16 dicembre 2021, il progetto "Robecco per la vita" grazie al quale si potranno trasportare organi in tutta sicurezza.

"Robecco per la vita" al fianco dei malati

Un investimento importante da parte del Comune e un servizio pronto alle emergenze grazie alla disponibilità degli agenti di Polizia Locale per garantire il trasporto di organi o cellule staminali in tempi rapidi. A presentarlo il nuovo comandante della Polizia Locale Gianluca Salice insieme al sindaco Fortunata Barni e al presidente di Admo robecchese, Roberto Cremascoli.

“Sono abituato a pensare alla Polizia Locale non nella sua funzione sanzionatoria, ma al servizio della comunità - ha affermato il comandante, da due mesi nuovo comandante di Robecco - Attualmente nel territorio dell’Ovest milanese non esiste un servizio di trasporto organi di donatori su ruota e bisogna andare agli antipodi della provincia per trovarne uno analogo a Peschiera Borromeo. Robecco si trova in una posizione strategica perché vicino a tutti gli ospedali dell’Ovest milanese e a quello di Legnano dove si effettuano trapianti - E' vicino agli aeroporti di Malpensa e Linate e ai confini della Regione, così da rendere il trasporto su strada fondamentale in un servizio che richiede tempestività operativa per salvare vite umane”.

I costi a carico del Comune

Un progetto oneroso per il Comune di Robecco, che dovrà finanziare l’acquisto di un’automobile capace di prestazioni in termini di sicurezza e affidabilità a causa dei tempi stringenti dettati dal trasporto. La vettura da acquistare sarà allestita anche per l’attività di Polizia e di Protezione civile e, in base alle direttive di Areu, dovrà essere poi dotata di una particolare placca interna su cui ancorare lo speciale contenitore degli organi da trasportare. Il budget preventivato è di circa 45.000 euro cui si aggiungono 7.000 per l’allestimento e i costi di assicurazione, bollo, carburante e manutenzione, mentre sono in esenzione i costi dei pedaggi autostradali.

“Quello che attiene al trasporto degli organi ci è parso un progetto di grande valore che il Comune finanzierà anche attraverso donazioni - ha affermato il primo cittadino Barni - Chiederemo aiuto alle imprese locali e ai cittadini che nel difficile periodo che stiamo vivendo si sono dimostrati generosi verso i bisogni della comunità”.

Presenti anche i rappresentanti di Aido e Admo

Alla presentazione di Robecco per la vita, oltre al pubblico erano presenti molti gli imprenditori locali e i volontari del gruppo Aido e Admo robecchese.

“Anche oggi la necessità di organi non cala, anche se nel periodo della pandemia sono stati fatti meno trapianti per carenza di posti in terapia intensiva e spesso i pazienti non arrivano a ricevere l’organo per i lunghi tempi di attesa - ha affermato la presidente di Admo, Cremascoli - In Italia nel 2018 sono stati effettuati circa 1500 trasporti di organi su strada e nella catena dal prelievo al trapianto sono coinvolte circa 100 persone. Anche la donazione di cellule staminali per curare le leucemie, necessitano di un mezzo per trasportare la sacca velocemente e, come spesso accade per l'invio all'estero, si usa auto più aereo”.

Il sindaco ha poi voluto parlare del futuro del progetto e di ciò che significa per il territorio

“ Come Amministrazione abbiamo chiesto al Comandante un’ analisi per capire come il nostro Comune puó essere un punto di forza per il territorio e dove ci sono iniziative rivolte alla persona, non ci possiamo tirare indietro. Quello che riusciremo a fare sarà il tempo a dirlo”.

3 foto Sfoglia la gallery