Attualità
Fiori d'arancio

"Ti sposo a 50 anni" e la promessa mantenuta 28 anni dopo

E' la storia d'amore di Andrea e Michela, 50 e 48 anni di Senago, convolati a nozze pochi giorni fa.

"Ti sposo a 50 anni" e la promessa mantenuta 28 anni dopo
Attualità Bollatese, 30 Luglio 2022 ore 12:00

"Ti sposo a 50 anni" e la promessa mantenuta 28 anni dopo. E' la storia d'amore di Andrea e Michela, 50 e 48 anni di Senago, convolati a nozze pochi giorni fa.

"Ti sposo a 50 anni"

Venerdì mattina, molto presto, arrivano le copie di giornale alle edicole del paese, tra cui anche a quella di via Volta, nella quale lavora con grande passione Michela Stefanini.
Una donna originaria di Bollate, dove ha vissuto per vent’anni e oggi residente a Senago con la famiglia. Dolce, semplice, dotata di grande pazienza. Dovete sapere, infatti, che Michela si è sposata sabato scorso con Andrea Luzzini, il suo compagno di vita. Per indossare l’abito bianco e promettere amore eterno ha dovuto aspettare quasi trent’anni: 28 per la precisione.
E’ per questo che il neo-marito, ha voluto farle questa sorpresa.

Michela, l'edicolante di via Volta

«Dopo aver smesso di essere dipendente nell’azienda dove lavorava Michela si è buttata nell’avventura dell’edicola - ha raccontato il marito - Non si è mai buttata giù, si è rimboccata le maniche e si è rimessa in gioco».
Ne hanno passate tante insieme, in questi anni di fidanzamento. Lei ha 48 anni e lui 50 (li compie sabato 30 luglio). E questo non è un dettaglio da poco.
«Non abbiamo mai sentito il bisogno di sposarci - ha spiegato - Tempo fa, però, devo ammettere che le ho fatto una promessa. Le ho detto che se fossi arrivato ai cinquant’anni l’avrei sposata». Una frase innocente, magari ai tempi risuonava come parte di un futuro lontano.
Ma le donne non dimenticano e ogni promessa è debito: «Quest’anno si è ricordata - ha detto Andrea - Così a febbraio abbiamo organizzato le nozze».

Andrea: "Ci ho riflettuto tanto..."

Avevano il grande desiderio di sposarsi proprio il giorno del suo compleanno, ma non è stato possibile: «Il 30 luglio, giorno in cui compio gli anni, gli uffici comunali hanno orari estivi e non è stato possibile organizzarsi, abbiamo anticipato di una settimana le nozze».
Tra girasoli e sorrisi Michela e Andrea hanno detto il fatidico «sì»: «Volevamo suggellare il nostro amore, mettere nero su bianco la nostra unione - ha detto Andrea - Poi... L’età avanza. Diciamo che ci ho riflettuto tanto, ma mi sembrava giusto così».
A parte gli anelli, gli invitati e le promesse, il vero simbolo del loro amore è un altro: Federico, 11 anni, che durante la celebrazione ha letto anche una poesia dedicata a mamma e papà. Si è molto emozionato a vedere i suoi genitori sposati... ma soprattutto felici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter