Attualità
Salute

Tamponi a prezzi calmierati nelle farmacie comunali

Nelle farmacie di Abbiategrasso da oggi 11 gennaio 2022 si potrà effetuare il test "scontato".

Tamponi a prezzi calmierati nelle farmacie comunali
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 11 Gennaio 2022 ore 10:46

Prezzi scontati da oggi 11 gennaio 2022 per effettuare i tamponi all'interno delle farmacie comunali di Abbiategrasso grazie all'accordo fra Comune e Amaga.

Prezzi scontati nelle farmacie comunali

Cinque euro per sottoporre a tampone un 'under 19' con il medesimo costo esteso al nucleo familiare diretto (madre, padre, fratelli e sorelle ndr) così da verificare una situazione di possibile contagio e dieci euro per tutti i soggetti che abbiano compiuto diciannove anni. Amaga, l'azienda mutiservizi che gestisce le farmacie comunali di Abbiategrasso, accogliendo prontamente le sollecitazioni pervenute dal sindaco Cesare Nai, anche alla luce della concomitante ripresa delle attività scolastiche, stamani 11 gennaio 2022, ha deciso questi prezzi calmierati in materia di tamponi, così da venire incontro alla cittadinanza in questa nuova emergenza Coronavirus.

"Siamo ben consapevoli - commenta il presidente di Amaga, Piero Bonasegale - che, purtroppo, dopo un periodo di relativa calma, la pandemia sta facendo sentire in modo ancora pesante i propri effetti sulle popolazioni del nostro territorio. In particolar modo, a causa della velocità del contagio dovuto alla cosiddetta 'Variante Omicron', c'è un fabbisogno sempre crescente di tamponi. Da qui la decisione della nostra azienda, che si conferma anche rispetto a questa emergenza, una realtà al servizio dei cittadini e delle famiglie".

Prezzi calmierati per venire incontro ai cittadini

Il presidente della multiservizi ha voluto sottolineare l'importanza di effettuare test a costi calmierati per tutti i cittadini.

"La misura di costi calmierati va esattamente in questa direzione - rimarca il presidente della Public Utility Abbiatense - Ben consapevoli che il Covid 19, oltre a incidere pesantemente sulla qualità delle nostre vite, sta portando con sé anche una pandemia economica, che si fa sentire anche dentro alle nostre comunità. Per una realtà pubblica come AMAGA, pertanto, è doveroso contribuire al meglio nella tutela della salute dei cittadini. Tutto ciò si traduce nella possibilità per tutti di sottoporsi alle operazioni di tracciamento che, sappiamo bene, essere indispensabili al fine di contrastare il propagarsi del virus".

Continua la campagna vaccinale

Contestualmente l'azienda sta portando avanti nelle farmacie comunali di via Mazzini e Novara la campagna vaccinale per la Terza Dose Booster.

"Anche su questo fronte - conclude Bonasegale - la nostra struttura sta facendo il massimo. A questo proposito, colgo l'occasione per ringraziare tutto il personale che in queste complesse settimane, si è messo a disposizione cercando di soddisfare al meglio, per quanto possibile, i bisogni della popolazione. Come Amaga stiamo anche procedendo al potenziamento a breve dell'organico operante nelle nostre farmacie, così da offrire un servizio ancora più efficace".

Le parole del sindaco

Soddisfatto di questo risultato anche il sindaco Cesare Nai.

“Fin da subito la nostra Amministrazione si è attivata per creare spazi adeguati a supporto della campagna vaccinali anti Covid, mettendo a disposizione il polo fieristico - ha affermato il primo cittadino - Ora grazie alla collaborazione delle farmacie comunali continuiamo ad essere di supporto dei cittadini sia per quanto riguarda il tracciamento dei contagi, sia per velocizzare le somministrazioni delle terze dosi. Ringrazio AMAGA per la collaborazione, e raccomando a tutti i cittadini di continuare la campagna vaccinale e di mantenere la massima prudenza, visto il repentino aumento di contagi nelle ultime settimane. Ricordo in ogni caso che questa variante ha incidenze molto meno gravi rispetto alle precedenti, in quanto le ospedalizzazioni sono notevolmente limitate. Ciò comunque non ci esenta de continuare a perseguire le buone pratiche che ci permetteranno di uscire da questa pandemia”.