Attualità
magenta

Strada asfaltata per metà: l'ira e lo sdegno dei residenti

L'incredibile vicenda della strada Preloreto di Magenta che ha provocato la protesta dei residenti dell'ultimo chilometro della via rimasta col vecchio manto

Strada asfaltata per metà: l'ira e lo sdegno dei residenti
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 30 Aprile 2022 ore 09:00

L’asfaltatura termina proprio sotto al cartello che indica la fine della città, ma gli abitanti dell’ultimo tratto della strada Preloreto, anche loro magentini, non ci stanno e alzano le barricate. Il confine tra Magenta e Corbetta è posto infatti un chilometro più in là, nei pressi dell’omonima cascina Preloreto e lo spiegano a gran voce anche gli stessi residenti.

Strada asfaltata per metà: l'ira e lo sdegno dei residenti

"Noi che abitiamo su questa strada nell’ultimo tratto verso il confine con Corbetta siamo magentini a tutti gli effetti - racconta il gruppo di cittadini - Abbiamo anche fatto le verifiche sulle mappe catastali. Siamo furibondi per questa cosa perchè sono anni che aspettiamo questi lavori visto che la via è ridotta ad un colabrodo".

Camminando a bordo strada si notano subito i problemi della via tra buche, rialzi, erba non tagliata ai lati che cela un pericoloso fosso in cui, per altro, si intravedono purtroppo dei sacchi neri dell’immondizia ricolmi di rifiuti. Problemi che in parte sarebbero risolvibili proprio grazie alla stesura di un nuovo manto di asfalto.

"La strada si divide per tratti - proseguono i cittadini - Alcuni infatti sono stati asfaltati tre anni fa, con la promessa che a stretto giro sarebbero tornati a completare anche quelli mancanti. Da allora non si è visto nessuno e ci sono quindi parti di asfalto che risalgono a più di quarant’anni fa, quando per la prima volta fu steso il primo bitume. L’assessore Laura Cattaneo ci aveva promesso che la strada sarebbe stata asfaltata tutta e invece i lavori si sono è fermati al cartello, quasi a dire: “questo non è territorio di Magenta”. Se questo è il modo che il Comune ha di fare i lavori, asfaltando solo una parte della strada, allora anche a noi viene voglia di pagare solo una parte delle tasse".

La via è molto trafficata durante il giorno, non solo da automobili, ma anche da runner e ciclisti che approfittano della quiete della campagna circostante per fare attività all’aria aperta. Capita spesso che qualcuno cada per via delle buche e i residenti si improvvisano addirittura infermieri per medicare le ferite.

"Molte volte troviamo bambini che cadono a terra dalla bici e dobbiamo uscire con cerotti e disinfettante per aiutarli e medicarli - continuano i residenti - Senza contare i copri-cerchioni delle auto che saltano via, perchè spesso gli automobilisti hanno il piede pesante e trovandosi davanti le voragini, nonostante le frenate, perdono per i colpi i copri-cerchioni che rimangono per tanto tempo a bordo strada".

Un altro problema è quello legato all’ampiezza della carreggiata. La via risulta infatti molto stretta e due auto faticano a passare in contemporanea.

"Noi conosciamo i posti in cui fermarci per far passare chi arriva dall’altro senso di marcia - proseguono - Chi però non lo sa rischia veramente grosso tra buche, dislivelli e i fossi laterali. Qualche anno fa un vigile era intervenuto per un incidente e lui stesso ci aveva detto che per legge la strada andrebbe resa a senso unico, ma per noi sarebbe una tragedia perchè per uscire da casa dovremmo fare un vero e proprio giro dell’oca. Insomma i problemi sono tantissimi e dubitiamo fortemente che ormai questa amministrazione riuscirà a risolverli. Ci auguriamo quindi che chi vincerà le prossime elezioni, tra i primi provvedimenti asfalti la parte mancante della strada Preloreto".

La spiegazione dell'assessore Laura Cattaneo

Sull’argomento l’Amministrazione comunale, attraverso le parole dell’assessore ai Lavori Pubblici Cattaneo, ha spiegato che il mancato completamento dell’asfaltatura è legato a dei problemi di natura economica.

"Mi rendo conto purtroppo di non essere riuscita ad accontentare tutti i residenti e di questo mi dispiaccio veramente tanto e a loro chiedo scusa - spiega l’assessore - Avevo fatto due conti e, con l’avanzo economico di un’asfaltatura non fatta per altre ragioni, contavo di riuscire ad asfaltare tutta la Preloreto. Purtroppo questi fondi sono stati utilizzati per la stesura dell’asfalto sulla strada Pietrasanta, dove credevamo di intervenire solo in alcuni punti più ammalorati ed invece la abbiamo riasfaltata completamente. Lasciare a metà i lavori non piace a nessuno, me compresa. Purtroppo però non abbiamo al momento i 60mila euro necessari per terminare il lavoro. Mi auguro però che chi mi succederà, possa intervenire velocemente andando così a completare quello che abbiamo iniziato noi".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter