Attualità

Spid, il Comune e le giornate dedicate agli anziani

Giornate aperte dedicate agli anziani e alla loro identità digitale

Spid, il Comune e le giornate dedicate agli anziani
Attualità Rhodense, 03 Ottobre 2021 ore 16:47

La rivoluzione telematica nell’accesso ai servizi pubblici può creare diversi problemi e disagi in particolare agli anziani soli e magari poco avvezzi all’uso dello smartphone e del computer.

Spid e anziani

Problemi che gli sportelli comunali conoscono molto bene da quando il decreto semplificazione e innovazione digitale, ha reso obbligatorio l’utilizzo dello Spid per i servizi della Pubblica amministrazione e anche per alcuni servizi privati. Il nuovo strumento, che garantisce anche un grado maggiore di sicurezza, non è però immediato per le persone più anziani.

Giornate dedicate

E dunque si rende necessario, da parte dell’amministrazione comunale, agevolare la transizione soprattutto organizzando diverse giornate per fornire il servizio di spiegazione e di attivazione gratuita della nuovo sistema di identità digitale. Il servizio si rivolge a tutti i cittadini cornaredesi over 70 che ne faranno richiesta, e che in questo modo potranno capire come accedere in modo facile e intuitivo ai servizi della Pubblica Amministrazione e del Comune stesso, come, ad esempio, l’iscrizione ai corsi, la richiesta di documenti, appuntamenti o di bonus, e a molto altro.

Appuntamento il 16

Il primo appuntamento sarà nella giornata di sabato 16 ottobre (dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) nella Sala Mostre del Palazzo della Filanda in Piazza Libertà – Cornaredo ed è riservato ai soli cittadini residenti a Cornaredo con un’età maggiore o
uguale a 70 anni che si iscriveranno. Bisognerà iscriversi: per accedere alle giornate è necessario prenotarsi mandando una mail all’indirizzo prenotazionispid@comune.cornaredo.mi.it. Per poter attivare lo Spid, bisogna avere con sé al momento dell’appuntamento un documento d’identità, la tessera sanitaria, l’indirizzo e mail, il numero di cellulare, e il cellulare stesso.