Attualità
Milano

Spaccio a Milano: due arresti della Polizia di Stato

In manette un 26enne di origini marocchine e un 54enne italiano per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Spaccio a Milano: due arresti della Polizia di Stato
Attualità Milano città, 30 Aprile 2022 ore 13:28

Sono finiti nelle manette della Polizia di Stato di Milano un cittadino marocchino di 26 anni e un cittadino italiano di 54 anni per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Spaccio a Milano: due arresti della Polizia di Stato

Ieri mattina, venerdì, intorno alle 10.15, gli agenti della 6° sezione della Squadra Mobile, nel corso di un servizio volto al contrasto dell'attività di spaccio in zona Rogoredo, in particolare presso il cosiddetto "boschetto della droga", hanno notato la presenza di un uomo sospetto che si aggirava tra la vegetazione, prestando particolare attenzione a chiunque entrasse nel parco. I poliziotti sono riusciti non solo a verificare la compravendita tra l'uomo ed uno dei clienti che aveva appena acquistato 0.8 grammi di eroina, ma anche ad individuare il luogo, una sorta di buca nel terreno, dove erano nascoste il resto delle dosi di eroina e cocaina. All'interno di quest'ultima sono stati rinvenuti 31 involucri in cellophane contenenti eroina, dal peso complessivo di circa 55 grammi ed altri 12 involucri di cocaina, dal peso complessivo di 7 grammi. Nella circostanza dell'arresto il cittadino marocchino ha tentato una rocambolesca fuga a piedi tra la vegetazione, uscendo dal parco e imboccando le vie limitrofe, prontamente inseguito dagli agenti che lo hanno bloccato in via Pallia.

Ieri sera, invece, sempre gli agenti della 6° sezione della Squadra Mobile hanno arrestato un altro cittadino italiano di 54 anni per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. Gli agenti, a seguito di un'attività di indagine, hanno appreso che un cittadino italiano era dedito allo spaccio di droghe sintetiche nella zona di via degli Imbriani. Intorno alle 20:30 di ieri sera hanno osservato uno stabile della zona, dove presumibilmente si svolgeva l'attività di spaccio e hanno notato il 54enne entrare, uscire e guardarsi attorno da quella che è poi risultata essere la sua abitazione.

All'interno sono stati trovati altri soggetti italiani, uno dei quali è stato accertato essere un acquirente del pusher avendo ricevuto dallo stesso circa 1,23 grammi di metanfetamina sotto forma di cristalli di colore bianco. Lo spacciatore è stato trovato in possesso 1,95 grammi di metanfetamina in polvere occultata in una tasca dei pantaloni.

A seguito di perquisizione domiciliare, in un doppiofondo di un mobile del soggiorno, sono stati trovati 24.420 euro ed altri 16 grammi di metanfetamina, in cristalli di colore bianco ed in polvere di colore beige, nonché un flacone contenente 142 grammi di sostanza liquida tipo GHB.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter