Attualità
I fondi

Sottopasso di via Lonate a Castano: in arrivo 500mila euro da Regione

Regione Lombardia ha stanziato 500mila euro per la sistemazione del sottopasso di via Lonate a Castano Primo: la soddisfazione del sindaco.

Sottopasso di via Lonate a Castano: in arrivo 500mila euro da Regione
Attualità Legnano e Altomilanese, 17 Dicembre 2021 ore 12:10

Sottopasso di via Lonate a Castano Primo: Regione stanzia 500mila euro per sistemarlo.

Sottopasso di via Lonate: il fondo dalla Regione

Regione Lombardia ha stanziato nel suo bilancio 2022-2024 500mila euro per la sistemazione del sottopasso di via Lonate.

Ha spiegato il sindaco Giuseppe Pignatiello:

"Abbiamo lavorato dal primo giorno su una struttura che abbiamo immediatamente capito non essere all'altezza della nostra città e per mitigare un lavoro mal fatto: quello del sottopasso di via Lonate. Abbiamo dato voce dal primo giorno alle effettive sensibilità e ai bisogni dei cittadini castanesi. In alcuni casi abbiamo fatto scelte forti, siamo stati criticati, ma abbiamo convintamente buttato il cuore oltre l'ostacolo".

"Regione si è accorta del disagio che da anni siamo costretti ad affrontare"

Ha poi continuato:

"Con grande piacere e soddisfazione, vi comunico che anche Regione Lombardia si è accorta del disagio che da anni siamo costretti ad affrontare sul nostro territorio e ha scelto di mettere a disposizione somme che saranno assolutamente fondamentali per eliminare o almeno mitigare il danno apportato da questa struttura. Non è ora il momento di dare indicazioni operative che potranno essere fornite solo quando avremo potuto studiare nei particolari la situazione".

"Tutti al lavoro per utilizzare al meglio queste risorse"

E' poi il momento dei ringraziamenti:

"Un ringraziamento doveroso agli Uffici, a tutti i consiglieri che si sono attivati e che hanno compreso che si trattava di coraggio e non di pazzia, a Ferrovie Nord e Regione Lombardia e in particolare a Pietro Bussolati, consigliere Regionale Pd, che ha proposto questo specifico ordine del giorno e da subito si è messo al servizio facendosi carico di sensibilizzare tutto il Consiglio regionale. Ora tutti al lavoro, senza distinzioni di sorta ma solo per la nostra bella città, al fine di utilizzare al meglio queste preziose risorse".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter