Attualità
il faccia a faccia

Shock globali e cambiamenti: un incontro per discuterne

L'incontro si terrà il 21 novembre 2022 alle ore 21 presso l'Auditorium dell’Istituto Tirinnanzi in via Abruzzi 21 a Legnano.

Shock globali e cambiamenti: un incontro per discuterne
Attualità Legnano e Altomilanese, 15 Novembre 2022 ore 12:57

Faccia a faccia su shock globali e cambiamenti il 21 novembre a Legnano insieme alla cooperativa La Carovana e agli ospiti della serata.

Shock globali e cambiamenti

In occasione del suo quarantesimo anniversario, la Cooperativa La Carovana, ente gestore delle scuole primaria L’Arca, secondaria di primo grado Kolbe e Liceo Scientifico Tirinnanzi a Legnano e della scuola primaria Don Luigi Monza a Cislago, continua a tener vivo il suo compito educativo e ad interrogarsi sul ruolo della scuola oggi, in un tempo di grandi cambiamenti e lo fa attraverso un incontro pubblico, patrocinato dal Comune di Legnano,
con i sociologi Chiara Giaccardi e Mauro Magatti: Quale educazione nella società degli shock globali?
Uno sguardo al futuro della complessità, tra digitalizzazione e sostenibilità

L'incontro si terrà il 21 novembre 2022 alle ore 21 presso l'Auditorium dell’Istituto Tirinnanzi in via Abruzzi 21 a Legnano L’evento è ad entrata libera fino a completamento dei posti disponibili. Chiara Giaccardi e Mauro Magatti sono sociologi, professori all’Università Cattolica del Sacro Cuore, editorialisti, e co-autori del libro: “Supersocietà: ha ancora senso scommettere sulla libertà?” (Il Mulino, Bologna, 2022).

La società e i suoi profondi cambiamenti

A partire dagli spunti offerti dal libro, che delinea le linee essenziali della società del futuro secondo una visione profonda e inserita nel solco della ricerca sociologica con questo incontro La Cooperativa La Carovana vuole invitare genitori ed educatori ad affrontare alcune grandi domande: Dove ci condurranno sostenibilità e digitalizzazione, i due grandi protagonisti della nostra quotidianità? Ha ancora senso scommettere sulla libertà? Possiamo ancora fare affidamento sulle fragili realtà della coscienza, della ragione, dell’intelligenza?

“Per noi il ruolo della scuola nella società è un tema sempre vivo: come educatori, non possiamo smettere di cercare le strade per formare uomini liberi e in grado di affrontare le sfide del futuro. Questo è il contributo alla società che in quarant’anni è sempre stato al centro dell’azione della Cooperativa.” Ha affermato Daniele Capone, Presidente della Cooperativa.

Seguici sui nostri canali