Attualità
Insulti e bestemmie

Sfregio al monumento alla Liberazione

I "geniali" autori del vandalismo non sapevano però di star agendo proprio sotto le telecamere di sorveglianza.

Sfregio al monumento alla Liberazione
Attualità Rhodense, 06 Novembre 2022 ore 12:22

Sfregio al monumento alla Liberazione di Pregnana Milanese.

Insulti e bestemmie

Un gruppo di ragazzini sfaccendati si è reso protagonista del vandalismo nel parco di via Varese, imbrattando con spray rosso il monumento e le panchine che lo circondano. Un vandalismo senza alcun senso «politico»: sul monumento sono apparse scritte che richiamano slogan contro la Polizia e una lunga serie di bestemmie. Certamente più opera di persone in balia di ignoranza e noia che di persone mosse da possibili fini «politici».
Il fatto ha ovviamente creato tanta rabbia fra i cittadini pregnanesi, che hanno visto il parco e il suo monumento deturpati senza un perché.

Monumento Liberazione

La stessa rabbia che hanno provato i cittadini residenti in centro che si sono trovati davanti agli occhi e vicino alle orecchio uno spettacolo pirotecnico in piazza Santi Pietro e Paolo nei giorni scorsi. La buona notizia è che gli autori di entrambe le azioni sarebbero già stati individuati grazie ai sistemi di videosorveglianza installati in paese.

Ripresi dalle telecamere

I «geniali» autori delle scritte non sapevano infatti di essere ripresi dalle telecamere posizionate dall’Amministrazione comunale e i cui filmati sono a disposizione della Polizia Locale. Le indagini sarebbero già vicine a conclusione: i responsabili verranno presto convocati in Comando. Ad attenderli, ci sarà anche una sanzione amministrativa che loro, o i loro genitori in caso di minorenni, saranno chiamati a saldare come «compensazione» per la cittadinanza pregnanese.

Seguici sui nostri canali