Attualità
RESCALDINA

Sciopero per i lavoratori della Zucchi

Mattinata di presidio dei dipendenti, al loro fianco le forze sindacali: "Stabilizzate il lavoro"

Sciopero per i lavoratori della Zucchi
Attualità Legnano e Altomilanese, 25 Ottobre 2022 ore 17:44

Zucchi di Rescaldina, lavoratori in sciopero.

Zucchi di Rescaldina, via allo sciopero dei dipendenti

Una mattinata di sciopero per i lavoratori della Zucchi, nota ditta di Rescaldina (con sede anche a Cuggiono). E' quanto accaduto nella mattinata di oggi, martedì 25 ottobre 2022, a Rescaldina. Una rappresentanza dei dipendenti della due sedi hanno effettuato un presidio per via dello stato di agitazione permanente proclamato di recente.

I sindacati

"Il motivo principale dello sciopero è che l'azienda, dopo nostri pressanti solleciti, aveva dato il via alla cassa integrazione straordinaria di un anno, iniziata a marzo, dove si impegnava a fare un piano di ricollocazione per 25 esuberi ma ad oggi c'è il nulla, nessuna volontà vera di ricollocare anche solo uno di questi lavoratori afferma Vito Zagaria della Femca Cisl - Ci risulta inoltre che la cassa fosse partita a zero ore ma pare che possa ora interessare anche altri dipendenti. Da qui nascono forte preoccupazioni, lo scenario potrebbe essere davvero pensate". Presente anche Luisa Perego della Filctem Cgil regionale che ha ricordato: "La contrattazione è l'unico modo per risolvere i problemi, il dialogo coi lavoratori è il mezzo per affrontare e risolvere le varie problematiche". E Giandonato Di Pierro della Uiltec: "Non troviamo riscontri agli accordi presi - ha aggiunto - Si erano un tempo create le condizioni per un lavorare meno e lavorare tutti, coi contratti diventati a part-time ma l'azienda sta usando l'orario di lavoro supplementare, chiedendo addirittura gli straordinari, e facendo ricorso anche a una cooperativa per fronteggiare le richieste del mercato. Non stiamo quindi assistendo alla stabilizzazione del lavoro".

Seguici sui nostri canali