Attualità
Il caso

Saluti alle "piccole balilla" al battesimo, il Comune: "Bollate è antifascista"

Il sindaco di Bollate ha sottolineato che la Parrocchia e i ragazzi che reggevano lo striscione erano all'oscuro di quanto accaduto.

Saluti alle "piccole balilla" al battesimo, il Comune: "Bollate è antifascista"
Attualità Bollatese, 08 Aprile 2022 ore 13:08

Il Comune di Bollate ha voluto ribadire che la Polizia Locale sta indagando su quanto accaduto ad un battesimo domenica 3 aprile dove è comparsa la scritta "Auguroni piccole Balilla".

Il punto del Comune di Bollate

Dopo lo striscione comparso alla conclusione di un battesimo di due bambine dove c'era scritto "Auguroni piccole Balilla", il Comune ha voluto ribadire quanto fatto e cosa sarà fatto in merito dall'Amministrazione.

"I genitori delle due bambine oggetto dei presunti festeggiamenti, convocati appositamente, si sono recati ieri pomeriggio, giovedì 7 aprile, negli uffici del Comando di Polizia locale dove hanno fornito la loro versione dei fatti, acquisita in forma di deposizione - fanno sapere dal Comune - Gli ufficiali di Polizia locale, nei prossimi giorni e dopo aver messo insieme gli elementi (video, post, articoli di stampa, fotografie e la deposizione) trasmetteranno al Magistrato di turno una relazione sui fatti accaduti, con l’obiettivo di consentire la valutazione degli estremi per procedere per il reato di apologia del fascismo o altro reato individuato.

Parrocchia e minori all'oscuro dello striscione

“Ci preme sottolineare – dice il Sindaco Francesco Vassallo - che, sia la Parrocchia che i minori che tenevano lo striscione "incriminato", erano completamente all'oscuro di quanto stesse accadendo; i ragazzi coinvolti, in quel momento, erano presenti in gruppo sulla piazza della Chiesa, sono stati invitati da una persona a loro sconosciuta a reggere lo striscione con la scritta e pensavano di partecipare ad un normale festeggiamento”.

"Bollate è Antifascista!"

“In questi giorni – prosegue il Sindaco - sono stato costantemente in contatto con la parrocchia e con alcuni dei genitori dei minori che, giustamente, sono arrabbiati per quanto accaduto e per aver visto coinvolti i loro figli in questa vicenda. Ricordo che l’Amministrazione che guido è impegnata, quotidianamente e in collaborazione con le scuole e le associazioni del territorio, ad affermare i valori di giustizia, di impegno sociale, di libertà, fratellanza, tolleranza, Pace e integrazione culturale. Bollate è antifascista! Conclude il Sindaco. Nel caso in cui la Magistratura dovesse rilevare ipotesi di reato, annuncio fin da ora la costituzione di parte civile nell'eventuale processo, per tutelare il nome e la storia della nostra città”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter