Menu
Cerca
Il problema a Parabiago

Rsa senza nuovi ospiti: il Comune corre ai ripari

Il Comune chiede ai residenti in graduatoria di entrare in Rsa, ma in pochi accettano: così l'Amministrazione modifica il regolamento.

Rsa senza nuovi ospiti: il Comune corre ai ripari
Attualità Legnano e Altomilanese, 30 Maggio 2021 ore 12:30

Alla richiesta del Comune di entrare in Rsa fioccano i "no" degli utenti: l’Amministrazione decide così di modificare il regolamento.

Rsa senza nuovi ospiti: il problema a Parabiago

Offerte declinate per entrare nella casa di riposo Albergo del Nonno da parte delle persone che si trovano in graduatoria: l’Amministrazione corre ai ripari e decide di modificare il regolamento.
A spiegare la situazione che si è venuta a creare in questi mesi di pandemia è l’assessore alla Casa di riposo Luca Ferrario nel Consiglio comunale di mercoledì 26 maggio 2021.

"Alla base di questa situazione dobbiamo considerare l’emergenza sanitaria che l’Rsa ha subìto, la perdita di ospiti, la chiusura del Centro diurno e la creazione anche del nucleo emergenziale creato nella parte relativa al Centro diurno - ha esordito - Di certo l’emergenza ha cambiato il nostro modo di vivere; così come ha cambiato le relazioni tra ospiti e parenti all’interno delle strutture sanitarie. In generale, non solo qui a Parabiago, c’è paura. Ora nella nostra Rsa comunale la situazione sanitaria è sotto controllo, così abbiamo pensato di inserire altri ospiti che facevano parte della graduatoria".

La richiesta del Comune e i "no" di chi è in graduatoria

Gli uffici comunali hanno iniziato a contattare le persone che si trovavano in graduatoria per entrare nell’Albergo del Nonno, struttura che oggi conta 56 nonni. "Di 85 potenziali ospiti, in pochi hanno dato la loro adesione - ha continuato l’assessore - Allora abbiamo contattato coloro che non si trovavano in graduatoria, ma avevano fatto domanda. Al termine di queste operazioni, all’Albergo del Nonno risultano esserci 60 ospiti, quando la copertura totale è di 64 residenti (66 nel periodo prima della pandemia)".

La modifica del regolamento

Queste le premesse che hanno portato alla decisione di modificare il regolamento. "Per riuscire a mantenere la copertura totale abbiamo deciso di estendere gli inserimenti anche alle persone residenti fuori comune, ovviamente con precedenza a chi ha parenti fino al terzo grado residenti a Parabiago - ha spiegato Ferrario - Inoltre, non si indica più nel regolamento l’età geriatrica dei 65 anni, ma si parla di soggetti con patologie di tipo geriatrico". Modificato anche l’articolo relativo ai permessi di uscita.