Attualità
Sciopero e presidio ad Abbiategrasso

Ripresa la mobilitazione dei lavoratori alla Bormioli

Sciopero e presidio davanti allo stabilimento di Castelletto di Abbiategrasso. Senza esito i nuovi colloqui con i vertici

Ripresa la mobilitazione dei lavoratori alla Bormioli
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 11 Novembre 2021 ore 09:50

Sciopero e presidio davanti allo stabilimento di Castelletto di Abbiategrasso. Senza esito i nuovi colloqui con i vertici

Ripresa la mobilitazione dei lavoratori alla Bormioli

E’ ripresa la mobilitazione dei lavoratori della Bormioli Luigi di Castelletto, Abbiategrasso. Questa mattina sciopero e presidio promosso dalla Cub. I rappresentanti sindacali hanno avuto un incontro online con la dirigenza aziendale ma i colloqui non hanno portato a nessun avanzamento della situazione: “Ci hanno detto che abbiamo ragione ma che preferiscono investire su altro per far crescere l’azienda, non sul personale. Siamo l ultima ruota del carro per loro”. Queste le parole di un rappresentante dei lavoratori in sciopero. Lo sciopero continuerà per una trentina di iscritti fino a fine novembre e sarà libero, ogni iscritto deciderà come è quanto aderire.

La mobilitazione è partita a metà ottobre

La mobilitazione era stata avviata a metà ottobre. Al centro delle rivendicazioni, soprattutto il fatto che i colleghi dello stabilimento di Parma percepiscono salari più alti pur svolgendo le stesse mansioni. Le richieste sono: aumento del salario, riconoscimento della rappresentanza sindacale, discussione collettiva sulla contrattazione aziendale, sicurezza nel posto di lavoro, aumento dei ticket, aumento dei fondi da stanziare per un giusto pagamento delle reperibilità.

4 foto Sfoglia la gallery