Attualità
la novità in arrivo

Rifiuti: al via la nuova "Tariffa puntuale"

La prima area di Legnano che sarà interessata sarà quella di Oltrestazione.

Rifiuti: al via la nuova "Tariffa puntuale"
Attualità Legnano e Altomilanese, 06 Settembre 2022 ore 12:34

Prenderà il via lunedì 12 settembre nella zona Oltrestazione 2 la distribuzione gratuita “porta a porta” dei sacchi grigi con il Tag che, dal mese prossimo, manderanno in pensione i tradizionali sacchi viola utilizzati oggi per conferire i rifiuti indifferenziati.

Da mercoledì 5 ottobre, infatti, per il cosiddetto “secco residuo”(ossia i rifiuti indifferenziati non riciclabili), i cittadini di Legnano residenti nella zona Oltrestazione 2 dovranno obbligatoriamente utilizzare i nuovi sacchi grigi.
Nulla cambierà, invece, per gli altri rifiuti (umido, plastica, carta, vetro e alluminio), che dovranno continuare ad essere conferiti secondo le modalità attuali.

Quali sono le vie comprese

Sul sito di AEMME Linea Ambiente (qui il link di riferimento: https://www.aemmelineaambiente.it/sites/default/files/LegnanoElencoVie2.pdf) è possibile cercare la propria via e vedere in quale zona è ubicata. Alle utenze domestiche spettano 2 rotoli da 10 sacchi grigi cadauno (totale
20 sacchi), invece alle utenze non domestiche (negozi, bar, ristoranti, uffici, aziende, etc.) spettano 4 rotoli da 10 sacchi grigi cadauno (totale 40 sacchi).

Una volta terminata la prima fornitura, le utenze (sia domestiche che non domestiche) potranno procurarsi autonomamente i sacchi grigi con il Tag, recandosi ad uno dei distributori automatici che saranno installati sul territorio cittadino. Per la zona Oltrestazione 2, il più comodo sarà quello (disponibile da dicembre 2022) di via Pisa, nelle immediate vicinanze della scuola Collodi.

Il volantino e la delega

La distribuzione dei sacchi sarà preannunciata da un volantino, che gli incaricati di AEMME Linea Ambiente lasceranno nella cassetta delle lettere, insieme ad un modulo di delega: gli intestatari Tari (ossia le persone a cui è intestata la Tassa Rifiuti) dovranno compilare questo modulo solo se decideranno di delegare al ritiro dei sacchi una persona estranea al nucleo famigliare ma, comunque sia, presente in casa (badante, colf, etc.). Oltre al modulo di delega dovranno lasciare alla persona delegata una copia della loro tessera sanitaria. Al momento del ritiro, alla persona delegata sarà chiesto di esibire anche la propria CRS (tessera sanitaria).

Per il primo passaggio finalizzato alla consegna dei sacchi, gli operatori saranno in servizio dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 20. Per la consegna dei sacchi è previsto un secondo passaggio a domicilio (con gli operatori in servizio da lunedì a venerdì, dalle 17:30 alle 20 e il sabato e la domenica, dalle 9 alle 20), nel caso in cui il primo non riuscisse a raggiungere lo scopo perché in casa non c’è nessuno. Sull’avviso che gli operatori lasceranno
nella cassetta delle lettere sarà indicato anche un numero telefonico che il cittadino potrà contattare, per concordare eventualmente giorno e ora del secondo passaggio.

Chi, invece, preferisse andare di persona a ritirare la prima fornitura di sacchi, potrà recarsi al punto fisso di distribuzione (Ufficio Info Point Polizia Locale in via dei Salici-
zona Mazzafame), in uno dei seguenti giorni:
- sabato 17 settembre 2022
- sabato 24 settembre 2022
- sabato 01 ottobre 2022
dalle 08:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:00
- mercoledì 28 settembre 2022 dalle 17:30 alle 20:00

Attenzione alle truffe

Per evitare che l’attività di distribuzione possa essere utilizzata da malintenzionati come pretesto per mettere in atto tentativi di truffa, si precisa che: Gli addetti alla distribuzione dei sacchi indosseranno una pettorina colorata e
avranno al collo un tesserino di riconoscimento con nome, cognome e fotografia. Su ciascun tesserino saranno riportati il logo e il timbro di AEMME Linea Ambiente.  La distribuzione è un’attività totalmente gratuita, pertanto nessuno degli incaricati sarà autorizzato a chiedere soldi e tantomeno ad entrare nelle abitazioni: dovranno fermarsi nell’atrio o suoi pianerottoli (se si tratta di condomini), e al cancello, se si tratta di abitazioni singole. Dunque, diffidare di chiunque chieda un contributo in denaro oppure di entrare, per qualsivoglia motivo, all’interno delle abitazioni: sarà infatti da ritenersi persona totalmente estranea all’attività di distribuzione dei sacchi. I nominativi degli incaricati saranno, comunque sia, riportati in un elenco in possesso degli operatori che gestiscono il Numero Verde: in tal modo, a fronte di richieste o comportamenti anomali, il cittadino potrà domandare
all’operatore che avrà di fronte di fornirgli le proprie generalità, in modo da poterle controllare attraverso una semplice telefonata al Numero Verde (800.19.63.63). I nominativi degli operatori addetti e le targhe dei mezzi che
utilizzano per effettuare la distribuzione dei sacchi saranno anche in possesso della Polizia Locale.

Sacchi azzurri per i pannolini

Durante la distribuzione dei sacchi grigi con il Tag, i nuclei familiari in cui sono presenti bambini sino ai 2 anni di età riceveranno automaticamente anche n. 20 sacchi di colore azzurro, in cui andranno conferiti i pannolini. Pur essendo dotati di Tag, tali sacchi non rientreranno nel computo nella Tassa Rifiuti. Per ottenere i sacchi azzurri, i nuclei familiari con anziani/disabili che fanno uso di presidi per l’incontinenza lo dovranno, invece, segnalare agli addetti alla distribuzione, al momento del loro passaggio: gli addetti consegneranno loro un apposito modulo da compilare e consegnare (insieme alla certificazione che l’Ats rilascia a chi ha il diritto ai presidi di assorbenza), al Punto fisso di Distribuzione, dove potranno effettuare il ritiro della fornitura.

E’ stato individuato un punto fisso di distribuzione per ciascuna delle sei zone della città in cui sarà avviata la Tariffa Puntuale. Come già riportato sopra, per la zona Oltrestazione 2 è stato designato l’Ufficio Info Point Polizia Locale di via dei Salici. In questa sede sarà possibile recarsi (nei giorni e negli orari sopraindicati) per ritirare
la prima fornitura di sacchi grigi (qualora, per motivi personali, non si abbia avuta la possibilità di riceverla a domicilio), nonché per ritirare, sempre nei giorni e negli orari sopraindicati, i sacchi azzurri per il conferimento dei pannoloni per anziani o disabili.

Sacchi e cassonetti con il tag

Come già detto, per le utenze domestiche sono previsti i sacchi grigi con il Tag Invece, per le utenze non domestiche che, ovviamente, conferiscono un maggior numero di rifiuti rispetto a quelli che una famiglia, di norma, produce, esiste la possibilità del cassonetto carrellato, disponibile in 2 tipologie, a seconda delle esigenze: da 240 litri e da 1110 litri. Gli utenti che hanno già in dotazione il cassonetto non devono preoccuparsi di richiederne uno diverso, considerando che gli operatori applicheranno semplicemente il Tag a quello già in uso.

Dai primi di ottobre saranno in servizio sul territorio dell’Oltrestazione 2 due educatori/informatori ambientali che avranno il compito di aiutare i cittadini ad acquisire una maggiore padronanza della Tariffa Puntuale. Gli eventuali errori che gli operatori addetti alla raccolta segnaleranno (ad esempio, l’adesivo giallo che applicano sul sacco quando quest’ultimo non risulta conforme e, pertanto, non può essere ritirato), saranno spiegati nel dettaglio da queste due nuove figure. Ovviamente, man mano che la Tariffa Puntuale si estenderà alle altre cinque zone
della città, anche la presenza degli educatori ambientali si sposterà sulle aree interessate.

Incontro pubblico

A beneficio dei cittadini dell’Oltrestazione 2 (la prima zona in cui partirà la Tariffa Puntuale), giovedì 15 settembre alle ore 20:45 negli spazi della scuola Rita Levi Montalcini di via Parma si terrà un incontro pubblico finalizzato a illustrare le tematiche connesse al nuovo sistema di raccolta. Terminata la spiegazione, gli esperti di AEMME Linea Ambiente saranno a disposizione del pubblico per rispondere alle domande e chiarire eventuali dubbi.

Ricordiamo sempre che, per ulteriori informazioni, è disponibile il Numero Verde di AEMME Linea Ambiente: 800-19.63.63.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter