Attualità
Magenta

Riapre la passerella pedonale di Pontevecchio

Un regalo in anticipo per la frazione magentina che da questa mattina potrà tornare a transitare sulla passerella pedonale sul naviglio

Riapre la passerella pedonale di Pontevecchio
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 24 Dicembre 2022 ore 11:00

Ha riaperto questa mattina, sabato 24 dicembre, la passerella pedonale di Pontevecchio di Magenta.

Riapre la passerella pedonale di Pontevecchio

Come un regalo per i residenti della frazione che attendevano da tempo l’esecuzione e la fine dei lavori, domani il passaggio per i pedoni sul ponte del Naviglio della frazione sarà riaperta al pubblico. L’annuncio lo ha dato il vicesindaco e assessore alle opere pubbliche Enzo Tenti, che in questi mesi ha lavorato alla riapertura della passerella come uno dei primi obiettivi da portare a casa per la nuova giunta.

E ci tiene a sottolinearlo, Tenti:

«Per quanto riguarda i lavori pubblici, come sarà nostro impegno in tutto il mandato amministrativo, manterremo i tempi per quanto riguarda i lavori. Sappiamo che in Italia è difficile fare questo perché la burocrazia è tanta e anche qua abbiamo avuto tanti problemi di burocrazia, però con la costanza e il grosso lavoro degli uffici siamo riusciti anche a rispettare i tempi. Noi ci eravamo posti come obiettivo la fine dell’anno, ma per il 24 di dicembre la passerella di Pontevecchio, dopo quasi un anno verrà ridata al servizio dei cittadini magentini».

La trafila per l'intervento

Per poter procedere l'Amministrazione era stata costretta ad attendere la vuotatura del canale del Naviglio da parte del Consorzio Villoresi in modo tale che gli operai potessero così lavorare sfruttando l’asciutta per poter montare il ponteggio attorno la passerella e così riuscire ad intervenire senza problemi. Per l'opera erano stati messi sul piatto all’incirca 130mila euro interamente coperti da fondi ministeriali.

L’assessore ha proseguito spiegando il serrato cronoprogramma degli interventi:

«Teniamo conto che noi siamo entrati in carica praticamente a fine luglio e che i lavori hanno visto l’interlocuzione con il Consorzio del Villoresi per la necessità di aspettare l’asciutta del Naviglio per iniziare il cantiere e anche con la Sovrintendenza per rispettarne le prescrizioni».

Nel dettaglio l'intervento ha visto la rimozione di tutta la copertura mettendo a nudo la struttura che è stata sabbiata, trattata con procedure specifiche ed infine riverniciata. Una volta completato l'intervento è stato poi riposizionata la passerella con il recupero del macinato, come richiesto dalla Sopraintendenza.

Seguici sui nostri canali