Attualità
Lutto

Rho piange Andrea De Filippo titolare della storica bottiglieria di via Porta Ronca

Appassionato enologo, nel suo negozio non si trovavano solamente i vini pugliesi ma era possibile trovare bottiglie di vini nazionali e internazionali introvabili anche nelle più blasonate enotoche del centro di Milano.

Rho piange Andrea De Filippo titolare della storica bottiglieria di via Porta Ronca
Attualità Rhodense, 17 Agosto 2022 ore 17:30

Gestiva insieme alla moglie l'esercizio commerciale di via Porta Ronca dal 1954

Il 2 giugno aveva ricevuto l'onorificenza civica del Comune

Per aver condotto con professionalità e grande passione la più antica bottiglieria di Rho, aperta nel 1934 dal padre Grazio, e aver fatto conoscere con sapienza la straordinaria gamma di vini dell’eccellenza italiana» . Una bottiglieria situata in via Porta Ronca nel cuore della città punto di ritrovo di numerose persone». Con questa motivazione, lo scorso 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, l’amministrazione comunale rhodense aveva consegnato l’onorificenza cittadina a Andrea De Filippo, titolare dello storico esercizio commerciale di via Porta Ronca.

Originario della Puglia era titolare della bottiglieri, ereditata dal padre, dal 1954

Alla vigilia di Ferragosto, Andrea De Filippo è scomparso lasciando tutti senza parole. Andrea era il titolare della più antica bottiglieria della città, essendo stata aperta in via Porta Ronca nel 1934 dal padre Pancrazio. Lui e la moglie Valeria erano diventati i gestori nel 1954. Proveniente da Gallipoli, Salentino doc, Andrea andava fiero della sua terra e della sua provenienza dalla Puglia, lo si capiva anche da come estimava e proponeva ai numerosi clienti della sua storica bottiglieria i vini della sua terra. Appassionato enologo, nel suo negozio non si trovavano solamente i vini pugliesi ma era possibile trovare bottiglie di vini nazionali e internazionali introvabili anche nelle più blasonate enotoche del centro di Milano. Una persona che si faceva voler bene da tutti, non solo dai suoi clienti che da anni frequentavano il suo locale nel cuore della città.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter