Menu
Cerca
I progetti a Castano

Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce lavora per il Comune

Partiti i tre progetti legati al Reddito di cittadinanza: chi lo percepisce d'ora in poi lavorerà per il Comune di Castano.

Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce lavora per il Comune
Attualità Legnano e Altomilanese, 21 Aprile 2021 ore 15:50

Reddito di cittadinanza: a Castano Primo partiti i progetti rivolti a chi lo percepisce.

Reddito di cittadinanza: i lavori a Castano Primo

Ad annunciare l’avvio dei progetti è il sindaco Giuseppe Pignatiello nella mattinata di oggi, mercoledì 21 aprile 2021.

“Come promesso, con piacere vi comunico che siamo partiti con i Progetti Utili alla Collettività che coinvolgono i precettori del Reddito di Cittadinanza di Castano Primo. In questo modo, chi percepisce il Reddito ed ha accettato la nostra proposta di progetto, ora lavora per il Comune offrendo alla Cittadinanza servizi e assistenza.
Sono davvero molto soddisfatto, soprattutto perché tutte le persone in difficoltà che abbiamo contattato hanno risposto con entusiasmo ed erano ben felici di poter lavorare per la nostra Comunità.
Un esempio concreto e bello, che dimostra ancora una volta come l’Italia non sia il paese dei furbi, ma una Nazione di persone che hanno voglia di fare bene e di lavorare per aiutare il prossimo.
Nel nostro caso, chi beneficia del Reddito ha deciso di vivere questo sostegno non come un semplice assistenzialismo, ma come opportunità lavorativa al servizio dei Castanesi”.

I tre progetti sperimentali

I tre progetti messi in campo sono: l’assistenza negli orari di ingresso ed uscita degli studenti, presso le Scuole di via Acerbi e di via Giolitti: con funzione di affiancamento e sostegno ad un agente di Polizia Locale, per vigilare anche sul rispetto delle regole anti- covid durante l’ingresso e l’uscita da scuola degli studenti.
Green Project: per lo svolgimento di lavori di manutenzione, abbellimento e decoro del Parco Comunale.
Decoro degli edifici pubblici: con lavori di imbiancatura e tinteggiatura degli uffici pubblici e dell’Asilo nido.