Attualità
le novità che entrano in vigore

Raccolta differenziata e tariffa puntuale: continua la distribuzione dei sacchi

Per il primo passaggio finalizzato alla consegna dei sacchi gli operatori saranno in servizio dal lunedì al venerdì.

Raccolta differenziata e tariffa puntuale: continua la distribuzione dei sacchi
Attualità Legnano e Altomilanese, 25 Ottobre 2022 ore 12:26

La tariffa puntuale sulla raccolta differenziata a Legnano si espande arrivando anche nella zona Oltresempione 5 nei rioni Legnanello, Olmina, Frati.

La tariffa puntuale a Oltresempione

Il progetto della Tariffa Puntuale si espande: dopo aver coinvolto la zona Oltrestazione 2 (che ha fatto, appunto, da apripista), da oggi la distribuzione gratuita porta a porta dei sacchi grigi con il Tag viene avviata anche nell’Oltresempione 5 che, a livello geografico, comprende i territori dei rioni Legnanello, Olmina, Frati.

Settimana scorsa i residenti hanno ricevuto nella cassetta delle lettere un volantino contenente, sul fronte, l’avviso di partenza dell’attività di distribuzione e, sul retro, il modulo di delega, a beneficio di tutti gli intestatari Tari (ossia le persone a cui è intestata la Tassa Rifiuti), che decidono di delegare qualcun altro al ritiro dei loro sacchi. Chi delega deve compilare tale modulo e consegnarlo compilato al soggetto delegato, insieme alla propria tessera sanitaria, in originale o in fotocopia. Si allega il volantino con la delega.

Per il primo passaggio finalizzato alla consegna dei sacchi gli operatori saranno in servizio dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 20:00. Agli utenti che non risultassero in casa al momento del primo passaggio, sarà concessa una seconda possibilità di ricevere a domicilio i sacchi: nella cassetta delle lettere troveranno un avviso, con tutte le informazioni del caso. Qualora non fossero in grado di sfruttare questa seconda opportunità, potranno ritirarli in modo autonomo, recandosi al Punto Fisso di Distribuzione, ubicato all’interno dello Spazio Incontro Canazza di via
Colombes 69.

La prima fornitura

Alle utenze domestiche spettano N.2 rotoli da 10 sacchi grigi cadauno (per un totale di 20 sacchi), mentre alle utenze non domestiche (negozi, aziende, bar, ristoranti, uffici, etc.), spettano N. 4 rotoli da 10 sacchi cadauno, per un totale di 40 sacchi. Tali sacchi sono strettamente personali, proprio perché il microchip presente sulla loro
superficie contiene i dati dell’utente, necessari per conteggiargli il numero di esposizioni del sacco grigio che effettua.

Il distributore automatico

Una volta esaurita la prima fornitura di sacchi sarà possibile procurarsene altri, sempre in modo gratuito, usufruendo dei distributori automatici ubicati sul territorio (il più comodo, per la zona Oltresempione 5, sarà quello che verrà installato in via Caravaggio, zona Frati, nei pressi della casetta dell’acqua). Anche in questo caso per poter ritirare i sacchi occorrerà la tessera sanitaria dell’intestatario Tari.

Si ricorda agli utenti che i sacchi grigi serviranno esclusivamente per i rifiuti indifferenziati: tutti gli altri rifiuti (carta, plastica, vetro, umido) dovranno infatti continuare ad essere conferiti secondo le modalità tradizionali.
I cittadini residenti nell’Oltresempione 5 dovranno cominciare ad utilizzare i sacchi grigi da giovedì 1°dicembre: da allora il sacco viola dovrà essere definitivamente accantonato (chi possiede ancora dei sacchi viola da smaltire li potrà utilizzare per gli altri rifiuti, ma non per quelli indifferenziati).

SACCHI AZZURRI PER PANNOLINI E PANNOLONI

 Bambini da 0 ai 2 anni Durante la distribuzione dei sacchi grigi con il Tag, i nuclei familiari in cui sono presenti bambini sino ai 2 anni di età riceveranno automaticamente n. 20 sacchi di colore azzurro, in cui andranno conferiti i pannolini. Pur essendo dotati di Tag, tali sacchi non rientreranno nel conteggio della Tassa Rifiuti.

 Adulti /Anziani/Disabili

Sono previsti sacchi azzurri anche per quei nuclei familiari con anziani/disabili che fanno uso quotidiano di presidi per l’incontinenza (pannoloni). Gli utenti che si trovano in questa situazione dovranno segnalarlo agli addetti che
passeranno porta a porta: questi ultimi consegneranno loro un apposito modulo da compilare e restituire (insieme alla certificazione che l’Ats rilascia a chi ha diritto ai presidi di assorbenza), al Punto Fisso di Distribuzione (in via Colombes 69, presso lo Spazio Incontro Canazza), dove si procederà a consegnare la fornitura dei sacchi.

Cassonetti per le utenze non domestiche

Per le utenze non domestiche che, ovviamente, conferiscono un maggior numero di rifiuti rispetto a quelli che una famiglia, di norma, produce, esiste la possibilità del cassonetto carrellato, disponibile in 2 tipologie, a seconda delle esigenze:

- da 240 litri
- da 1110 litri

Gli utenti che hanno già in dotazione il cassonetto non devono preoccuparsi di richiederne uno diverso, considerando che gli operatori applicheranno semplicemente il Tag a quello già in uso.

Per nuove richieste di cassonetti occorre, invece, scrivere a segnalazioni@aemmelineaambiente.it.

Va tenuto presente che all’interno di entrambi i cassonetti (quello da 240 litri e quello da 1100 litri), i rifiuti dovranno essere conferiti non in maniera sfusa, bensì in sacchi normali (NO sacchi neri) senza il Tag, proprio perché la registrazione sarà effettuata sulla base di quello presente sulla superficie del cassonetto.

INCONTRO PUBBLICO

Per tutti i cittadini della zona Oltresempione 5, giovedì 17 novembre alle ore 20: 45 nell’aula magna della scuola Media Franco Tosi (via Santa Teresa del Bambin Gesù, 30) è in programma un incontro finalizzato a spiegare il nuovo sistema e a chiarire eventuali dubbi.

Seguici sui nostri canali