Attualità
Problema annoso

Quindici milioni per dire addio agli allagamenti in centro

Legnano li riceverà da Cap holding per la realizzazione di vasche volano e per la messa in sicurezza idraulica.

Quindici milioni per dire addio agli allagamenti in centro
Attualità Legnano e Altomilanese, 23 Aprile 2022 ore 10:00

Quindici milioni per la realizzazione di vasche volano e per la messa in sicurezza idraulica del territorio cittadino.

Quindici milioni da Cap holding

Legnano li riceverà da Cap holding e potrà auspicabilmente dire addio agli allagamenti in centro. Ad annunciarlo, nel corso del Consiglio comunale di martedì 19 aprile 2022, è stato il sindaco Lorenzo Radice: «Si tratta di una dotazione molto importante che arriverà per risolvere un problema drammaticamente ignorato per troppi anni e del quale abbiamo visto gli effetti nel 2018 e lo scorso settembre» (il riferimento è alle bombe d’acqua che hanno provocato l’allagamento di corso Magenta e delle vie limitrofe nel maggio di quattro anni fa e nel giorno del Palio 2021, ndr). Da lungo tempo i residenti del centro attendono un intervento risolutivo, chiesto a più riprese dal Comitato alluvionati la cui portavoce Antonietta Rebolini (testimone diretta di più di sessant’anni di esondazioni fognarie), in occasione del disastro dello scorso settembre, in seguito al quale erano stati segnalati alla Regione danni per 138mila euro, aveva sottolineato che non si tratta di uno stato di emergenza eccezionale, ma di uno «stato di emergenza cronico».

Nella foto di copertina: strade allagate nel centro di Legnano domenica 19 settembre 2021

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter