Attualità
Ciclo di incontri

Questioni di bioetica: tre serate per conoscere, discutere e approfondire

A Legnano si parla di eugenetica, eutanasia e futuro dell’umano grazie al contributo di giornalisti, giuristi, medici, docenti universitari.

Questioni di bioetica: tre serate per conoscere, discutere e approfondire
Attualità Legnano e Altomilanese, 15 Novembre 2021 ore 15:19

Questioni di bioetica: se ne parla a Legnano grazie a tre serate che il Decanato di Legnano - insieme al Gruppo Barnaba, al Centro culturale San Magno e all’Associazione Alcide De Gasperi - offre a tutta la città.

Questioni di bioetica: eugenetica, eutanasia e futuro dell’umano

"Tre incontri per tutti, perché ognuno possa, attraverso il contributo dell’antropologia cristiana, maturare una consapevole, fondata e personale posizione culturale su altrettanti 'temi caldi' come l’eugenetica, l’eutanasia e il futuro dell’umano" spiegano i promotori delle serate, che si terranno all'auditorium dell'Istituto Barbara Melzi in corso Sempione 102. Il primo appuntamento, in calendario per venerdì 19 novembre 2021, "Le frontiere dell'eugenetica" vedrà come relatori Francesco Ognibene, giornalista di Avvenire, e Samuela Boni, presidente dell'associazione La quercia millenaria Lombardia odv. Lunedì 29 novembre sarà la volta di "Eutanasia: inguaribile o incurabile?", con Marcello Palmieri, giurista, avvocato e collaboratore di Avvenire, e Claudia Castiglioni, direttore dell'unità operativa di Cure palliative dell'Hospice di Cuggiono. Lunedì 13 dicembre, infine, a concludere il ciclo sarà la serata "Essere umano: quale futuro?", con Elena Colombetti, docente di Filosofia dell'Università Cattolica di Milano, e Luigi Ballerini, scrittore, medico e psicoanalista. A moderate gli incontri sarà il giornalista Luciano Piscaglia. I posti a disposizione per ciascun incontro sono 180, con obbligo di green pass e mascherina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter