Attualità
Di nuovo sui banchi

Prima campanella: "La scuola sia inclusiva e accogliente: una casa per tutti"

Il saluto dell'assessora alla Comunità inclusiva Ilaria Maffei e dell'amministrazione comunale di Legnano.

Prima campanella: "La scuola sia inclusiva e accogliente: una casa per tutti"
Attualità Legnano e Altomilanese, 12 Settembre 2022 ore 11:56

Prima campanella del nuovo anno scolastico.

Prima campanella: il saluto dell'Amministrazione comunale

Per l'occasione, l'assessora alla Comunità inclusiva del Comune di Legnano Ilaria Maffei e il sindaco Lorenzo Radice hanno fatto visita fatta alle scuole secondarie di primo grado Franco Tosi e Bonvesin de la Riva. Nell'augurare una buona ripresa a tutta la comunità educante della città, Maffei ha espresso l'auspicio che la scuola sia "inclusiva e accogliente": una casa per tutti.

Il messaggio dell'assessore alla Comunità inclusiva Ilaria Maffei

"È con l’emozione che sempre accompagna il primo giorno di scuola che voglio rivolgere un pensiero e un saluto, da parte mia e di tutta l’amministrazione comunale, all’intera comunità educante della nostra Città. Una comunità formata da migliaia di persone, di età, competenze e ruoli diversi fra loro, come appunto sono gli alunni e gli studenti, i dirigenti, i docenti, il personale amministrativo, educativo, ausiliario e i genitori, ma tutti determinanti per il buon funzionamento delle nostre scuole. La scuola è l’argomento di questo giorno; tutti i media vi dedicheranno articoli e servizi per parlare dell’inizio delle lezioni e delle questioni aperte che riguardano di un mondo che riprende il suo cammino. Ma chi conosce la scuola sa bene che la scuola non si ferma mai, neppure in estate, quando pure non suona la campanella. Nelle scorse settimane, infatti, scuole e amministrazione comunale sono rimaste costantemente in contatto perché tutto fosse pronto alla ripresa delle lezioni. Dagli arredamenti alla pulizia degli spazi, dalla manutenzione del verde agli interventi di manutenzione a quelli che consentiranno, in un anno che si annuncia problematico per i costi dell’energia, un risparmio dei consumi, quali la sostituzione dei serramenti e la sostituzione dell’illuminazione. E tutto questo per mettere ogni persona che vive la scuola nelle migliori condizioni per studiare e lavorare. E se gli edifici scolastici devono essere ambienti accoglienti in cui poter trascorrere bene tante ore delle proprie giornate, anche la comunità scolastica deve essere inclusiva e accogliente verso tutti i suoi componenti. Per questo chiedo a voi, studentesse e studenti, alunne e alunni, di accogliere bene i vostri nuovi compagni; fate sentire loro la vostra amicizia, fate in modo che si sentano, da subito, a casa. Proprio la scorsa settimana, l’amministrazione ha incontrato tutti i dirigenti scolastici, buona parte dei quali nuovi nelle scuole della nostra Città e cui diamo il benvenuto per l’importante e delicato compito che li attende. Così come abbiamo incontrato i docenti per progettare insieme attività e percorsi che aiuteranno i nostri ragazzi a crescere, sviluppando al meglio le proprie potenzialità, e a essere cittadini consapevoli. Attività, queste, che potranno vedere il coinvolgimento di varie associazioni del territorio, perché la scuola è parte di una comunità e collabora con le sue forze vive per educare al meglio i giovani. Sappiamo perfettamente, come amministrazione, che la scuola sta ricominciando con alcuni problemi nelle nomine del personale e ci auguriamo che questi possano risolversi al più presto. Agli studenti più grandicelli voglio ricordare che nei prossimi mesi ci sarà la possibilità di partecipare al Consiglio comunale dei Ragazzi, mentre i più piccoli potranno iscriversi nei prossimi giorni al Piedibus per raggiungere la scuola insieme con altri bambini camminando lungo percorsi nella nostra città e facendo nuove amicizie. Queste due iniziative fanno parte della città che stiamo costruendo: la Città dei Bambini e dei Giovani, ossia una città attenta ai vostri bisogni, pensata per voi e realizzata raccogliendo le vostre proposte. Un obiettivo che potete collaborare anche voi a costruire, perché la scuola è una delle fondamenta di questa Città.
Buona Scuola a tutti".

Nella mattinata di domani, martedì 13 settembre 2022, gli amministratori saranno alle scuole Dante Alighieri e Rita Levi Montalcini.

 

Nella foto di copertina: l'assessora alla Comunità inclusiva Ilaria Maffei e il sindaco Lorenzo Radice in visita alla scuola secondaria di primo grado Franco Tosi. Da sinistra: la vicepreside Valeria Di Pinto, l'assessora Maffei, la dirigente scolastica Maria Carelli e il sindaco Radice

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter