Attualità
A BOLLATE LA CONSEGNA DEGLI ATTESTATI

Premio San Martino, la Giunta ha sciolto la riserva sui nomi dei premiati

24 le realtà cittadine o le persone che domenica 14 novembre al teatro Labolla di Bollate riceveranno un attestato di riconoscimento dopo aver collaborato con l'Amministrazione nel corso del primo lockdown da Covid

Premio San Martino, la Giunta ha sciolto la riserva sui nomi dei premiati
Attualità Bollatese, 09 Novembre 2021 ore 08:30

A Bollate torna, dopo la sospensione per Covid dello scorso anno, la commemorazione di San Martino e lo fa attraverso la consegna di attestati di ringraziamento a cittadini, enti e associazioni che durante il lockdown della primavera 2020 hanno garantito servizi e contributi per la collettività, in collaborazione con l'Amministrazione comunale.

La consegna degli attestati domenica al Teatro Labolla

L’evento, organizzato dall’ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale, si terrà domenica 14 novembre, alle ore 10 al teatro LaBolla dove avverrà la consegna del ringraziamento a cittadini, enti e associazioni che nel corso del lockdown della primavera del 2020 si sono distinti per impegno e donazioni avvenute in collaborazione con l'Amministrazione comunale.

24 le realtà cittadine e le persone premiate, il sindaco: "Scelta straordinaria rispetto al Regolamento"

Ben 24 le realtà cittadine o le persone premiate, selezionate dopo un’attenta valutazione della Commissione Benemerenze e del sindaco Francesco Vassallo.

“Una scelta eccezionale e straordinaria rispetto al Regolamento sulla civica benemerenza – hanno detto il Sindaco Vassallo e il Presidente del Consiglio Riccardo Braga - che deriva dalla eccezionalità del periodo che abbiamo vissuto e dalla volontà di proseguire e completare i primi ringraziamenti avvenuti nel corso della cerimonia dello scorso 2 giugno 2020. Un pubblico ringraziamento per la preziosa opera di aiuto e collaborazione di tante persone e realtà nel corso del lockdown che per noi significa anche segnare nella nostra storia un periodo duro e straordinario, per fortuna ormai lasciato alle spalle ma che non vogliamo dimenticare”.

Un evento pubblico all'insegna della musica

Durante la manifestazione, l'intervento musicale sarà curato da Gabriele Toia, docente di pianoforte classico e moderno dell’Accademia Vivaldi – Ist. Mus. Città di Bollate. Pianista classico e jazz, clavicembalista, organista e compositore, il M° Toia ha studiato tastiere storiche e si è perfezionato in clavicordo e organo barocco. Ha tenuto numerosi concerti per festival internazionali e ha collaborato con diverse orchestre in Italia e all’estero. Le sue composizioni hanno ottenuto riconoscimenti in concorsi internazionali. Accompagnerà la cerimonia ufficiale delle Civiche Benemerenze 2021 con un programma raffinato e moderno, tra autori classici e contemporanei, proponendo anche sue improvvisazioni. La partecipazione all’iniziativa è aperta alla cittadinanza (obbligatorio Green passs)

Ecco i nomi dei premiati

Tutti hanno come comune denominatore quello di aver collaborato con l'Amministrazione comunale nel corso della primavera 2020, ossia durante la prima fase del lockdown che il nostro Paese ha conosciuto dallo scoppio dell'emergenza pandemica, in base a specifiche attività e particolari contributi. L'unico vero discrimine sono le categorie in cui sono stati suddivisi per la consegna dell'attestato di riconoscimento. Ecco quindi i nomi dei premiati:

SANITARI: Ida Ramponi (Dir. Gen. ASST rhodense); Germano Pellegatta (Dir. Gen. ASST rhodense); Marco Boghi (Medici di Medicina Generale), Luca Brivio (Pediatri di libera scelta); Rosario Cantella (Direttore Sanitario della RSA Giovanni Paolo II)

IMPRENDITORI: Marco Colatarci, (Country manager Solvay); Andrea Masini (imprenditore); Paolo Pratobevera (Presidente GAIA Servizi); Enrico Parolo (imprenditore); Paola Pantaleoni
(imprenditore)

CITTADINI: Paolo Ceribelli (Odontoiatra); Elisabetta Raspagni (Farmacista); Gianluca Frassinelli in arte Fresh Frassi (cantante); Margherita Mura e Riccardo Mantinini (giovani professionisti); Silvia Landriani (cittadina bollatese)

ISTRUZIONE: Ai Dirigenti scolastici Anna Origgi (Istituto Comprensivo M.Montessori); Stefania Caterina Giacalone (Istituto Comprensivo Brianza); Salvatore Biondo (Istituto Comprensivo Rosmini); Rosaria Lucia Pulia (ITCS “Erasmo da Rotterdam”); Elisabetta Boselli (ITCS “Primo Levi”)

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA: Cosimo Magrì (Comandante dei Carabinieri); Stefano garavaglia (Vigili del Fuoco – distaccamento di Garbagnate); Stefanea Laura Martina (Dipendenti del Comune di Bollate, in particolare i Servizi sociali e la Polizia locale).

In concomitanza la Festa di San Martino 2021

San Martino 2021 sarà anche festa in piazza. Parte proprio quest’anno la Prima Fiera di San Martino. Per tutta la giornata di domenica 14 novembre, dalle ore 9 alle 18.30, in piazza A.Moro, stand, arte e giocolieri di strada, caldarroste e la classica cassoeula.

“Dopo il successo dello Street Food ritorniamo con una giornata conviviale di divertimento e svago per i nostri cittadini. Con l’obiettivo di fare sempre più comunità – spiega l’Assessore al Tempo libero Salvatore Conca”
L’evento è organizzato dagli Assessorati al Tempo libero, Commercio e Cultura in collaborazione con la Pro loco di Bollate.

Municipio chiuso per la festa del Patrono

Per la prima volta la città ha ripristinato la festa del Patrono nel giorno dedicato a san Martino. Per questo giovedì 11 novembre gli uffici comunali saranno chiusi ai cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter