Menu
Cerca
pregnana milanese

Premiati gli alunni della Rizzoli al concorso «A City in Mind. Salute e benessere nella Città del Futuro»

L'iniziativa promossa nell’ambito di Mind Education da Fondazione Triulza, in partnership con Arexpo, Human Technopole e Lendlease e sponsorizzata da Intesa Sanpaolo ed E.ON

Premiati gli alunni della Rizzoli al concorso «A City in Mind. Salute e benessere nella Città del Futuro»
Attualità Rhodense, 09 Giugno 2021 ore 16:55

Premiati gli alunni della Rizzoli al concorso «A City in Mind. Salute e benessere nella Città del Futuro»

Premiati gli alunni della Rizzoli al concorso «A City in Mind. Salute e benessere nella Città del Futuro»

«Sono davvero orgogliosa delle nostre alunne e dei nostri alunni: nonostante l’anno pesante, hanno dimostrato di avere risorse eccezionali. I lavori premiati sono stati iniziati durante il periodo di lockdown, ma ciò nonostante sono state sviluppate tante belle idee. Ora meritano di godersi il premio vinto: l’idea è quella di acquistare un microscopio di alto livello per i nostri laboratori».
Così la dirigente scolastica Annunziata Cozzolino dell’istituto comprensivo Rizzoli di Pregnana ha ringraziato gli alunni della 4°A della Primaria e della 3° A della scuola Secondaria. I primi sono fra le nove classi (su 66) premiate nel concorso «A City in Mind. Salute e benessere nella Città del Futuro», iniziativa promossa nell’ambito di Mind Education da Fondazione Triulza, in partnership con Arexpo, Human Technopole e Lendlease e sponsorizzata da Intesa Sanpaolo ed E.ON. Guidati dalle insegnanti Claudia Calò e Angela Manta, hanno realizzato il progetto «La TERRA senza disturbi dà solo buoni FRUTTI!», con il quale hanno raccontato le responsabilità dell’uomo nel cambiamento climatico e la necessità di mantenere un ambiente naturale per il benessere collettivo. Gli studenti della 3°A della scuola media, invece, insieme alla professoressa Barbara Spitalieri hanno vinto il premio speciale #RememberMyName di Human Technopole,  con il progetto «Bioedilizia dalla Natura un unico Benessere» in cui hanno saputo cogliere l'importanza della ricerca e l'applicazione pratica e concreta nellavita di tutti i giorni. Per l’istituto, un premio in denaro, che, per volere dei ragazzi, sarà speso nell’acquisto di un microscopio.