Attualità
un aiuto per chi sta male

Più di un milione di euro per l'acquisto di parrucche e protesi per i malati oncologici

Per la realizzazione della misura sono coinvolte le Ats, a cui è affidata la regia dell'iniziativa.

Più di un milione di euro per l'acquisto di parrucche e protesi per i malati oncologici
Attualità Milano città, 11 Ottobre 2022 ore 10:15

Regione Lombardia ha destinato più di un milione di euro per i malati oncologici che vorranno acquistare parrucche o protesi.

Un milione di euro per il benessere dei malati oncologici

La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità Alessandra Locatelli, ha approvato oggi il rifinanziamento della misura relativa alle azioni per la qualità della vita e l'inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica.

"Riteniamo di fondamentale importanza - hanno commentato il presidente della regione, Attilio Fontana, e l'assessore Alessandra Locatelli - dare continuità, con convinzione, ad un'iniziativa che è un segnale di attenzione verso le persone che stanno lottando contro il cancro e per le quali spesso l'acquisto di una parrucca o di protesi tricologiche comporta un costo oneroso e non sostenibile. Con un ulteriore stanziamento di 1,1 milioni di euro - ha annunciato l'assessore - l'istituzione regionale rinnova e rafforza il suo impegno nel sostenere le persone che sono sottoposte a terapie oncologiche che possono causare alopecia mediante un contributo per l'acquisto della parrucca, quale ausilio che può concorrere a migliorare la qualità di vita e l'inclusione sociale. La novità di quest'anno riguarda l'estensione del contributo anche per l'acquisto di protesi tricologiche per le persone sottoposte a terapie oncologiche, chemioterapiche e radioterapiche, affette da alopecia in conseguenza di tali terapie".

Un contributo per ogni paziente

"La misura - ha spiegato l'assessore Locatelli - prevede l'erogazione di un contributo massimo a persona di 250 euro per l'acquisto di una parrucca e, in questa prima fase, un contributo fino a euro 400 a persona per le protesi tricologiche".

Per la realizzazione della misura sono coinvolte le Ats, a cui è affidata la regia dell'iniziativa, e gli enti del Terzo settore che si occupano di fornire supporto e sostegno alle persone con patologie oncologiche.

Seguici sui nostri canali