Attualità
il progetto

Partiti i lavori per la Green line sul fiume Olona

L’importo complessivo dell’opera, da quadro economico, è pari a 625mila euro

Partiti i lavori per la Green line sul fiume Olona
Attualità Rhodense, 17 Gennaio 2023 ore 13:01

Sono partiti in questi giorni i lavori per la realizzazione della nuovo Green line di Pero lungo il fiume Olona.

Una nuova Green line lungo l'Olona

Un progetto per valorizzare la sponda sud del fiume Olona, nel tratto che da via Curiel raggiunge l’ecodotto di Cerchiate: i lavori di quest’ambizioso progetto sono partiti nelle scorse ore e, una volta ultimati, permetteranno ai cittadini di Pero di usufruire della Green Line, una “linea verde” che prevede la riqualificazione delle sponde del fiume, la realizzazione di percorsi di mobilità dolce e la creazione di nuove aree di fruizione per i cittadini.

Lavori per oltre 600mila euro

Le opere di realizzazione hanno preso il via dal tratto tra via Curiel e via Figino e procederanno progressivamente sul resto del tracciato. L’importo complessivo dell’opera, da quadro economico, è pari a 625mila euro. L’Amministrazione investe 125mila euro, mentre i restanti 500mila sono coperti dal finanziamento ottenuto tramite il bando di Regione Lombardia “Interventi finalizzati all’avvio di processi di rigenerazione urbana”.

La riqualificazione dell’area si inserisce all’interno di un ampio quadro strategico, che vuole incrementare i servizi ecosistemici, ovvero i “benefici” che le persone possono trarre dalla natura. Il progetto chiama quindi in causa diversi aspetti: dall’ecologia alla paesaggistica, passando per l’accessibilità e la fruizione pubblica. Per quanto riguarda i servizi, la Green Line è strategica perché permetterà la connessione, grazie a percorsi pedonali e ciclabili, dei quartieri di Cerchiate e Cerchiarello con il centro di Pero.

La valorizzazione dell'Olona e dell'area adiacente

Da un punto di vista ambientale-ecologico, l’intento è valorizzare il fiume Olona e collegare gli elementi naturali e semi-naturali migliorando la qualità ambientale e la biodiversità, anche nel rispetto alla migrazione delle specie di animali selvatici. Il fiume Olona, grazie alla rinaturalizzazione delle sponde e al nuovo parco lineare, potrà essere non solo un elemento primario della rete ecologica, ma anche il punto focale di una nuova area, valorizzata e restituita ai cittadini.

Per la realizzazione della Green Line si renderà necessaria la rimozione di alcune piante, generalmente quelle non in buona salute, ma il bilancio finale sarà nettamente in favore del verde perché è prevista la piantumazione di numerosi alberi e arbusti lungo tutto il tracciato (una cinquantina di nuovi alberi e circa 300 arbusti, distribuiti lungo tutto il percorso).

Le dichiarazioni di sindaco e assessore

Il sindaco Maria Rosa Belotti commenta:

«I temi ambientali ed ecologici sono cari alla nostra Amministrazione. Riteniamo doveroso continuare a investire sul riordino del territorio, sull’educazione ambientale e sulla lotta all’inquinamento per offrire alle nuove generazioni una Pero più verde e meno inquinata».

Giuseppe Barletta, assessore a Qualità Urbana, Servizi a rete e Sport aggiunge:

«La Green Line è un progetto importante per la valorizzazione delle sponde dell’Olona e la costruzione del suo parco lineare. Al termine dell’opera, ci saranno nuove aree di fruizione per i cittadini, con percorsi e nuovi alberi e arbusti lungo tutto il tracciato».

Seguici sui nostri canali