Menu
Cerca
Bilancio Partecipativo Junior

“Parco per tutti” e panchine hi tech alle fermate dell’autobus

Il finanziamento ricevuto dall’Amministrazione è di 40mila euro ciascuno.

“Parco per tutti” e panchine hi tech alle fermate dell’autobus
Attualità Rhodense, 04 Giugno 2021 ore 11:21

Dal “Parco per tutti”, un’area verde trasformata grazie a giochi, nuove piante e agility dog, alle sette panchine bianche, dal design lineare e moderno, con pannelli solari, collegamento wifi e ricarica per il cellulare, posizionate alle fermate dell’autobus in tutta la città: sono i due progetti vincitori  del Bilancio Partecipativo Junior “Dirò la mia… a scuola”, inaugurati oggi, 3 giugno, alla presenza del sindaco Pietro Romano, assessori, professori e studenti.

“Parco per tutti” e panchine hi tech alle fermate dell’autobus

Il Bilancio Partecipativo Junior, realizzato due anni fa con l’obiettivo di far partecipare i ragazzi delle scuole del rhodense alla vita della città, ha coinvolto oltre 2.600 alunni di scuole primarie e secondarie di primo grado di Rho, che hanno realizzato progetti innovativi e sostenibili in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 ONU, poi selezionati dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e votati dagli studenti. I progetti più votati, oggi inaugurati, sono “Parco per tutti per una città più vivibile” dell’IC Franceschini di via Terrazzano, aperto già dalla fine del 2020 ma mai inaugurato per la pandemia e le panchine “Wifi free and music at the bus stop”, proposte dall’Istituto Tommaso Grossi.
Il finanziamento ricevuto dall’Amministrazione è di 40mila euro ciascuno.

Ai progetti hanno collaborato il vice sindaco e assessore al Bilancio Andrea Orlandi, l’assessora alla Scuola Valentina Giro e l’assessore a Smart city, Ambiente e Verde pubblico Gianluigi Forloni. Presenti poi le assessore Maria Rita Vergani e Sabina Tavecchia.

Le parole del sindaco

“Questi progetti sono stati pensati, votati e poi realizzati da voi ragazzi grazie al Bilancio Partecipativo Junior, che ha dato agli studenti la possibilità di migliorare la propria città – ha detto il sindaco Pietro Romano - Spesso si pensa che le istituzioni siano qualcosa di astratto e lontano: con questo progetto abbiamo voluto dare l’opportunità di vedere cosa accade dall’idea alla realizzazione, le difficoltà e i limiti che si possono incontrare. Adesso che questi progetti sono realtà, spetta a voi prendervene cura e rispettarli”.

Il “Parco per tutti per una città più vivibile”

Il “Parco per tutti per una città più vivibile” proposto dall’Istituto Franceschini di via Terrazzano per l’area verde di fronte all’Istituto Medaglie d’oro, ha previsto una sistemazione del parco, con installazione di nuovi giochi, area fitness, piantumazione nuovi alberi e un’area cani. L’area verde di fronte alla scuola Medaglie d’oro è stata ridisegnata per diventare più inclusiva e accogliente, come richiesto dagli studenti: è stata eliminata la siepe, posizionati giochi sensoriali per tutti e un percorso di agility dog nell’area cani. Sono stati anche piantati nuovi alberi. Lo spazio così è più accogliente e frequentato.

Le panchine hi tech

Le panchine “Wifi free and music at the bus stop”, progetto dell’Istituto Tommaso Grossi, sono sette, sparse in tutta la città e sono pensate per rendere più piacevole l’attesa dell’autobus: il progetto prevede la realizzazione di panchine alimentate da energia solare, dove collegarsi gratuitamente al wi fi per navigare e ascoltare musica, ricaricare il telefono con le porte USB e pad wireless.
Le panchine hi tech si trovano in via Capuana - fermata autobus dopo parco di via Salvatore di Giacomo;  corso Europa fermata autobus altezza villa Burba direzione Legnano; via Pace fermata autobus; via Tommaso Grossi altezza scuola secondaria di primo grado; corso Europa fermata autobus altezza via Pomè direzione Legnano; via Magenta fermata autobus fronte uscita stazione treni, direzione centro e via Tevere fermata autobus di via  Tevere direzione via  San Martino tra la scuola primaria e la secondaria di primo grado