Attualità
Pronti gli spargisale

Neve in vista, scatta il piano del Comune

Legnano sarà suddivisa in 17 zone, ognuna delle quali presidiata da un mezzo per lo spalatura.

Neve in vista, scatta il piano del Comune
Attualità Legnano e Altomilanese, 06 Dicembre 2021 ore 19:31

Neve in arrivo, ecco il protocollo degli interventi preparato dal Comune e che coinvolge la Polizia Locale, la società partecipata Euro.Pa Service, Amga e la Protezione civile.

Neve a Legnano, domani sera in azione i mezzi spargisale

Se le previsioni meteorologiche per mercoledì 8 dicembre 2021 saranno confermate, il piano prevede, per la serata di domani, martedì 7, la salatura preventiva con mezzi delle strade secondo un ordine di rilevanza degli assi viari e la salatura manuale delle aree di ingresso alle scuole e agli edifici pubblici, alla stazione ferroviaria e della zona a traffico limitato. In caso di nevicata sarà attivata da parte di Euro.Pa service l’unità di crisi coi i mezzi spazzaneve che entreranno in azione con un accumulo di almeno 7-8 cm, quantità minima per l’utilizzo delle lame. La spalatura manuale vedrà coinvolto personale di Euro.Pa nella Ztl, nelle aree intorno alla stazione, alle fermate dei bus, intorno alle scuole, nel viale principale di parchi e giardini e sui sagrati delle chiese. Sulla base dell’entità della nevicata alla spalatura potrà seguire un passaggio di salatura curativa, finalizzata a evitare la formazione del ghiaccio. Il personale di Amga si occuperà dei parcheggi di via Gilardelli-Matteotti, dell’ospedale e delle rampe di accesso ai parcheggi di via del Gigante e dell’area Cantoni.

Un numero di emergenza per le comunicazioni con i cittadini

La Protezione civile, cui spetta il monitoraggio della situazione meteo, sarà attiva per il soccorso dei mezzi in panne, per alberi o rami caduti e per la spalatura dei passi carrai e degli accessi per le persone non autosufficienti. Soltanto nel momento in cui sarà attivata l’unità di crisi Euro.Pa metterà a disposizione un numero telefonico per le comunicazioni con i cittadini, il 335.5817055, che sarà presidiato da due operatori.

La città sarà suddivisa in 17 zone e ognuna sarà presidiata da uno spazzaneve

Salatura e spalatura intorno alle scuole sono finalizzate a permettere la regolare riapertura degli istituti giovedì 9 dicembre. Il Piano neve prevede la suddivisione della città in 17 zone, ognuna delle quali presidiata da un mezzo per lo spalatura.
Nella giornata di martedì 7 dicembre sarà valutata la chiusura dei due cimiteri comunali per le giornate dell’8 e del 9 dicembre.

Ciascuno è tenuto a liberare dalla neve il marciapiede davanti alla propria casa

Si ricorda che, in caso di nevicata, alcune incombenze restano in capo ai cittadini, quali lo sgombero della neve sui marciapiedi di fronte alle loro proprietà, come stabilito dal regolamento di Polizia Locale, e del passo carraio, che deve essere tenuto libero a ogni passaggio dei mezzi spazzaneve. La neve rimossa dal passo carraio e/o adiacente al marciapiede dovrà essere accumulata vicino a questi, avendo cura di non creare ostacoli alla circolazione pedonale e veicolare. I cittadini, per agevolare il lavoro dei mezzi spazzaneve, sono invitati a non lasciare le auto in sosta sulle strade.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter