Attualità
Inaugurazione

Nel Parco del Ticino il percorso Harry Partridge

Tra i presenti alla cerimonia di questa mattina anche la sorella del luogotenente americano, la 92enne Eleonor

Nel Parco del Ticino il percorso Harry Partridge
Attualità Legnano e Altomilanese, 23 Ottobre 2022 ore 14:12

Un nuovo percorso nel cuore del Parco del Ticino nel segno e nel ricordo del tenente Harry Partridge

Il percorso nel Parco del Ticino

E' stato inaugurato nella mattinata di oggi, domenica 22 ottobre 2022, in località Mulino Annoni a Bernate, il percorso "Lt Harry Partridge", dedicato alla memoria del tenente Harry Partridge, che si snoderà in una delle parti più pregiate del Parco attraverso i comuni di Bernate, Boffalora e Magenta.

Il taglio del nastro odierno rappresenta il compimento di un lungo lavoro di ricerca volto a mantenere viva la memoria di un fatto risalente alla Seconda Guerra mondiale. Parco del Ticino, Rotary e Rotaract Magenta, Associazione storica La Piarda: tutti insieme per ricostruire la vicenda di Harry Partridge, giovane luogotenente dell'aeronautica statunitense che 78 anni fa morì precipitando con il suo cacciabombardiere vicino alla lanca di Bernate.

La storia del giovane luogotenente

Aveva 19 anni quando si arruolò come volontario nell’Esercito degli Stati Uniti e dopo pochi mesi lasciò la sua città, Mobile, in Alabama, e partì per il fronte europeo durante la Seconda Guerra mondiale. L’areo di Harry, divenuto luogotenente dell’aeronautica, fu colpito dai cannoni della Flak mentre sorvolava il Ticino. Era il 14 settembre del 1944. Il cacciabombardiere si schiantò nei boschi e Harry morì sul colpo. Aveva 22 anni. Il suo cadavere fu sepolto nel cimitero di Boffalora sopra Ticino e poi riportato in patria. Un evento bellico riemerso dopo quasi 70 anni, quando nel 2013 i ricercatori dell’Air Crash Po, usando un geo-radar, sono riusciti a ritrovare il luogo esatto della caduta del velivolo e a estrarre dal terreno diversi reperti, tra cui la targhetta identificativa del motore dell’aereo, frammenti di lamiera e proiettili. Una ricerca che era cominciata nel 2003, grazie all’interessamento di Andrea Ranzini del Rotary Club di Magenta, appassionato di storia locale, e di Marco Garavaglia, che aveva trovato nella chiesa parrocchiale di Boffalora l’atto di morte del pilota. Un ruolo determinante, nella riscoperta di questo fatto storico, l’ha avuto anche Marco Varisco.

L'inaugurazione

All’inaugurazione di questa mattina hanno preso parte la presidente del Parco Cristina Chiappa, i vertici di Rotary e Rotaract Magenta, i rappresentanti delle Amministrazioni comunali di Bernate, Boffalora e Magenta (il sindaco di Bernate Mariapia Colombo, l'assessore di Boffalora Francesco Belloni, il vicesindaco di Magenta Enzo Tenti). Ma la presenza più significativa è stata senza dubbio quella di Eleonor Partridge, la sorella 92enne di Harry, che è arrivata appositamente dall'Alabama insieme a sua figlia.

Bernate inaugurazione del percorso Harry Partridge con la sorella Eleonor
Foto 1 di 4
Bernate inaugurazione del percorso Harry Partridge con la sorella Eleonor
Foto 2 di 4
Bernate inaugurazione del percorso Harry Partridge con la sorella Eleonor
Foto 3 di 4
Bernate inaugurazione del percorso Harry Partridge con la sorella Eleonor
Foto 4 di 4
Seguici sui nostri canali