Attualità
Mobilità sostenibile

Mezzi elettrici per la pulizia delle strade

Svolta verde a Villa Cortese per gli operatori preposti allo spazzamento e allo svuotamento dei cestini pubblici.

Mezzi elettrici per la pulizia delle strade
Attualità Legnano e Altomilanese, 29 Ottobre 2021 ore 11:33

Mezzi elettrici: a Villa Cortese una scelta green per il servizio di spazzamento delle strade.

Mezzi elettrici per gli operatori ecologici

E' sempre più alta l’adesione di Aemme Linea Ambiente alla e-mobility, la mobilità sostenibile che, come noto, rappresenta uno dei principali obiettivi dell’Unione Europea, oltre che un punto fondamentale del Green deal europeo per contrastare i cambiamenti climatici e ridurre l’inquinamento atmosferico. Utilizzare auto alimentate con energia elettrica costituisce un impegno economico non trascurabile per chi lo affronta, ma anche un gesto responsabile nei confronti dell’ambiente. E’ in quest’ottica che Aemme Linea Ambiente sta operando:
nell’ambito dell’implementazione e ammodernamento della propria flotta, la società ha infatti bandito una procedura per l’acquisto di sei nuovi mezzi elettrici che prossimamente saranno utilizzati per il servizio di spazzamento e pulizia strade.
Nel frattempo, Ala sta promuovendo l’uso di mezzi ecologici anche da parte dei propri fornitori attribuendo, nelle gare che bandisce, un punteggio superiore a quelle aziende che sposano la filosofia green. Ne è un esempio la cooperativa sociale Jolly Service, che opera dal 2000 nella gestione dei servizi legati alle attività aziendali e comunali nel settore della mano d’opera generica e specializzata: vincitrice del bando emesso da Ala per l’attività di spazzamento manuale sul territorio di Villa Cortese, la cooperativa utilizzerà per tale servizio proprio due mezzi alimentati elettricamente. Dai prossimi giorni, pertanto, i cittadini di Villa Cortese vedranno i due operatori preposti allo spazzamento delle strade e allo svuotamento dei cestini girare sul territorio comunale all’insegna della electric mobility.

Nella foto di copertina: Giuseppe Toia, presidente della cooperativa Jolly Service, con i nuovi mezzi