Attualità
Manifestazione

Marcia della pace in piazza a Cornaredo

Anche quest'anno Cornaredo ospiterà l'evento parallelo alla marcia per la fine dei conflitti

Marcia della pace in piazza a Cornaredo
Attualità Rhodense, 26 Settembre 2021 ore 17:44

Marcia della pace Perugia-Assisi, anche quest’anno la piazza di Cornaredo accoglierà le realtà del territorio desiderose di manifestare per chiedere la fine dei conflitti armati, con un evento parallelo all’iniziativa in Umbria.

Prendersi cura

La parola chiave quest’anno sarà «Cura»: l’idea è sviluppare una mentalità e una cultura del «prendersi cura», inteso come cura delle giovani generazioni, cura della scuola, cura degli altri, cura del pianeta, cura del bene comune e dei beni comuni, cura dei lavori di cura, cura della città, cura dei diritti umani, cura della democrazia. Associazioni e amministrazioni comunali vogliono anche quest’anno aderire alla marcia che si terrà in Umbria idealmente e «respirare» quegli ideali che sono alla base dell’istituzione della Giornata internazionale della non violenza, della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione e della Giornata della Pace, della Fraternità e del Dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse.

In Piazza Libertà

L’appuntamento è in programma il 3 ottobre alle 10 e 30 in piazza Libertà. A chi partecipa verrà chiesto di portare con sé un piccolo vaso con un poco di terra. Verranno distribuiti dei semi per far crescere i fiori per le api, come simbolo dell’impegno di cura per la pace, per l’ambiente, per la vita.

I partecipanti

Lunga la lista di enti e associazioni che hanno già annuciato l’adesione e la partecipazione all’iniziativa.
Aderiranno i comuni di Cornaredo, Pero, Vanzago, Settimo Milanese, Acli Magentino Abbiatense, Coordinamento Milanese Pace in Comune, Comitato Intercomunale per la Pace, A-Rahma Abbiategrasso, Associazione M.U.R.I. Magenta, Ecoistituto della valle del Ticino, Anpi Coordinamento del Magentino, Anpi – sez. Giulia Lombardi – Cornaredo, Settimo Milanese, Centro di Protagonismo Giovanile, Oratorio di Cornaredo e San Pietro all’olmo, Legambiente Vittuone, Scuola senza frontiere Corbetta, Emergency.